x

Nuova ondata di maltempo, scuole chiuse nell'entroterra e nell'hinterland

1' di lettura Senigallia 10/02/2012 - Ha ripreso a nevicare nelle Marche soprattutto nelle zone interne e nella fascia appenninica. Il centro funzionale della Protezione civile regionale ha confermato il peggioramento delle condizioni meteo, anche per le prossime ore sono previste nevicate.

Le scuole rimangono chiuse, sabato 11 febbraio, ad Arcevia, una delle zone più colpite dal maltempo, a Serra de' Conti, a Corinaldo, a Belvedere Ostrense e a Ostra. Lezioni sospese anche a Montemarciano.

Ad Arcevia sono caduti oltre 40 centimetri di neve. Il sindaco Andrea Bomprezzi ha reso noto che sono arrivati i pezzi di ricambio della turbina che dovrebbe tornare in funzione. Nel comune la situazione è critica. Sabato venti volontari guidati dal gruppo di protezione civile locale e dalla Forestale saranno al lavoro per liberare i centri di S. Mariano, Vado, Loretello, S. Stefano e il centro storico di Arcevia. Il Coc, che si riunirà sabato, ha deciso che il numero di emergenza sarà attivo 24 h su 24 h per rispondere alle eventuali emergenze.

A Corinaldo le precipitazioni nevose hanno reso difficoltosa la circolazione dei veicoli sul territorio del comune. Non essendo possibile effettuare il regolare servizio di trasporto scolastico il sindaco Livio Scattolini, sentito il parere del dirigente dell'istituto comprensivo Lucio Mancini, ha ritenuto opportuno chiudere le scuole di ogni ordine e grado.








Questo è un articolo pubblicato il 10-02-2012 alle 12:47 sul giornale del 11 febbraio 2012 - 1713 letture

In questo articolo si parla di attualità, francesca morici, neve

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/u32





logoEV
logoEV
logoEV