IdV: 'Le concessioni balneari patrimonio cittadino da preservare'

idv marche 1' di lettura Senigallia 23/01/2012 - Le Commissioni riunite Affari Costituzionali e Bilancio della Camera dei Deputati hanno approvato un emendamento presentato dall’On. David Favia, coordinatore Idv Marche, con il quale le concessioni portuali e lacuali comunque in essere al 31-12-2011, e quelle marittime extra portuali non balneari sono prorogate sino al 31-12-2012.

Questo risultato è molto soddisfacente alla luce dell’impegno che Idv Senigallia e, come Presidente S.i.b. Marche, Enzo Monachesi portano avanti in prima persona da tempo sulla questione. Questo risultato è anche molto importante perché così si mette fine ad uno stato di incertezza che durava da più di un anno e si bloccano le aste in corso che mettevano a rischio tante imprese, tanti posti di lavoro e tante famiglie. Il Ministero ha assicurato che il tema delle concessioni balneari non sarà trattato nel decreto sulle liberalizzazioni e la materia relativa a tutte le concessioni demaniali (marittime e lacuali, incluse le portuali) saranno oggetto dei colloqui con i sindacati di categoria che avranno inizio il 23 febbraio nell’ambito della delega governativa per la regolamentazione della materia nell’arco di 15 mesi.

A tal proposito chiara sarà la posizione di noi dell’Idv. Idv sarà al fianco di tutti i concessionari affinché sia preservato quello che noi riteniamo un grande patrimonio imprenditoriale e lavorativo del nostro Paese. Noi dell’Idv Senigallia proseguiremo nel portare avanti come stiamo facendo da tempo nella nostra attività le istanze del tessuto imprenditoriale e lavorativo balneare fondamentale per la nostra città e il nostro turismo, preservandone la sua qualità e non svendendolo alle multinazionali e ai poteri forti come voleva fare il governo precedente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2012 alle 17:40 sul giornale del 24 gennaio 2012 - 4567 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, italia dei valori, idv, idv senigallia, stefano canti, concessione balneare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ugG