Fiore: 'La crisi esiste ma uniti riusciremo a superarla'

mario fiore 3' di lettura Senigallia 02/01/2012 -

Volevo condividere alcune brevi considerazioni con tutti i cittadini di Senigallia nel primo giorno feriale del 2012, dopo la notte più lunga dell’anno trascorsa tra auguri, buoni propositi con le vie della città pullulante di gente in attesa degli splendidi fuochi e del brindisi in piazza, il vero segno dello stare insieme.



Una città che quest'anno, nonostante le poche risorse, è continuata a crescere ed evolversi, nel segno del sociale e del turismo, mai come quest'anno vero volano economico per tutta la comunità. Tra le tante inaugurazioni avvenute, particolare risalto meritano il nuovo casello autostradale, fondamento per la nuova viabilità della complanare, quella dei giardini Catalani, vero polmone verde che rappresenta al meglio lo stile elegante e sobrio di tutta Senigallia, una scelta da parte dell’Amministrazione che condivido e difendo in modo convinto.

Durante la notte di San Silvestro parlando con alcuni vigili, non ho potuto non pensare e ringraziare di cuore ognuno di loro, tutte le altre forze dell’ordine di turno, gli operatori sanitari impegnati in prima linea negli ospedali e tutti coloro che hanno lavorato e che hanno rinunciato a festeggiare l’ultimo dell’anno con le proprie famiglie per mettersi al servizio della collettività con grande spirito di abnegazione mentre tanti di noi hanno potuto trascorrere la notte nella festa e nel divertimento. Al tempo stesso mi piace ricordare le essenziali, significative, sentite e non scontate parole del Sindaco Mangialardi, pronunciate in occasione del discorso tenuto in Municipio per gli auguri di fine anno. Un paese vuol dire non essere soli, mai assunto di Cesare Pavese può essere più vero, e da queste poche righe scritte in libertà, un messaggio di ottimismo e fiducia vorrei lanciarlo anch'io a tutta la città.

La crisi esiste, c’è, è conclamata, ma uniti, riscoprendo i valori dello stare insieme, riusciremo a superarla e i sacrifici allora non saranno vani, ma sono una sorta di investimento per il futuro dei giovani e per una rigenerazione a 360° del paese e della politica che è essenziale e che non va abbattuta e derisa perché è il nostro baluardo di vera democrazia. Oggi nell’aria c’è bisogno di un sano, sobrio ma robusto ottimismo, con sullo sfondo un forte e accorato appello alla buona politica, ossia disegnare un perimetro di condivisione il più ampio possibile, senza per questo rinunciare alle proprie idee, avendo sempre come meta il bene comune dei cittadini e anticipando i cambiamenti. Questo è quello che i cittadini chiedono alla politica sempre e non solo nei momenti di emergenza ed eccezionalità e noi dobbiamo cercare di adempiere nel nostro piccolo a questa missione. Nel segno della città di tutti continueremo ad ascoltare e recepire le idee di ognuno, cercando di non lasciare indietro nessuno con rinnovato entusiasmo e tanta energia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2012 alle 11:51 sul giornale del 03 gennaio 2012 - 4428 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, senigallia, crisi, vivi senigallia, mario fiore, prima commissione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/twJ


asterix

Commento sconsigliato, leggilo comunque

è una tassa leggere una cosa del genere, non mi riferisco all'amministrazione, ma al comunicato.

Se non vuoi che scriva questi commenti tu scrivi un po' più naturalmente, la giudico non troppo rispettosa questa artefazione, o saràù modo tuo naiff, no, perché lo sai che non è così, scrivi un po' come parli.

Off-topic

E non far levare commenti, se vengono pubblicati e non ti piaciono e cerca di essre un po' più buono e meno buonista, anzi, devi esserlo, buono è chi fa cose buone nella pratica e concrete, dovrebbe essere aspirazione di tutti. Scrivi e scrivi, è invadenza, scrivi cose non troppo interessanti , per me scoccianti.Non ci sarebbe bisogno di epicizzare gli eventi, dargli un marchio, se fossi stato a capodanno mi avrebbe ancora più scocciato questo appiattente "metterci bocca", sempre e comunque, ma perché?!

Invito tutti coloro che avranno difficoltà a rivolgersi al Consigliere Fiore. Lui saprà trovarvi la soluzione.

Dopo aver letto il comunicato del consigliere Fiore sto davvero più tranquillo.
Di certo so che a fronte di una simile profondità d'animo e acutezza di pensiero gli italiani stanno commettendo una grave ingiustizia nel demonizzare la politica e le energie profuse da tante persone di buona volontà nel loro impegno disinteressato e defatigante per il perseguimento del bene comune ...

Povera Italia !!!

Intanto ringraziamo Fiore il PD di Spacca per averci aumentato ulteriormente le accise sulla benzina. Ora 1 litro a 1.80.... Questo si che è stare vicino i problemi della gente. Vi dovrebbero legare e farvi saltare in aria insieme all'API e al Rigassificatore!!!!

Uniti a voi di sinistra non si va da nessuna parte.

Se non altro perché non ci sono i mezzi per andare da qualche parte: non c'è la benzina (grazie al duo Monti-Spacca), non ci sono le autostrade (che costano troppo) e neanche le strade (che non si possono costruire chissà perché), non ci sono i treni notturni e manco diurni (a Senigallia si fermano sì e no i locali) e dall'aeroporto di Falconara è sparita pure qualche tratta importante (ad esempio a Malpensa non ci si arriva più).
E non si può andare manco a piedi a fare una vasca per il corso senza dover fare la solita gimcana tra neri e zingari con la mano tesa.

Ma a voi che ve frega. Basta che fate il discorsetto buonista ed ecumenico di fine anno e siete contenti.
I voti li prendete, sapete voi come, e andate avanti tranquilli.

Tutto sto bla bla che ho fatto era solo per dire che io sono di un'altra razza e mi unisco a chi mi pare a me.

Antonio La Trippa

Commento sconsigliato, leggilo comunque

dionisio, ma che caspita scrivi col tuo estremismo farneticante che mostri sempre ?melgaco, Mario Fiore fino alla nascita del Pdl PdL era iscritto a Forza Italia lo sanno anche i muri per quanto sia poco interessante la cosa, io sono infastidito personalmente, perché dovete tutti cadere sempre nella grossolanità generale?!"Voi di sinistra" o tu "di destra", ma forse all e elementari i discorsi sono più acuti. Purtroppo il bipolarismo ha sdoganato le estreme le estreme che concezione e quilibrata e ragionevole possono avere delle cose, dopo a Obama non sta bene di ciò che capita in Italia ed interviene personalmente, come ha fatto, basta con questi discorsi a vanvera non discorsi e parole audaci, dionisio, calmati!!Non puoi scrivere certe cpose noin è tutto permesso né come battuta né altro da scritto nasce cosa,non sai nemmeno cosa sono Lotta Continua e Prima Linea, beh', nulla di buono, né ieri,né oggi.

Michele, ma non si potrebbero bannare i commentatori seriali ?
Mi devo rivolgere a Fiore per risolvere il problema ?

Pietoso comunicato stampa infarcito di belle (ma non sentite) parole, frasi fatte, luoghi comuni. Autocelebrativo.
Voto 2 meno meno.

Proverò ad inserire un bottone "Nascondi tutti i commenti di Tizio o Caio". Domani sento il programmatore per vedere se è possibile.

Tu, caro Tommaso, non mi puoi dire cosa posso o non posso scrivere, almeno fino a quando questo resta un paese democratico. Se ho scritto qualcosa di sbagliato argomenta il contrario, la provocazione serve a scuotere le coscienze addormentare, ad addrizzare la schiena, a far sobbalzare i nostri culoni flaccidi.

Le parole armano il Killer? Io credo che è il Killer ad aver bisogno di un buon analista! Legarli e farli saltare in aria con l'Api e il Rigassificatore ti sembra una minaccia credibile? Oppure un provocazione gratuita? Illecita forse? Magari non è politicamente corretta, ma è sicuramente lecita.

Il grido di rabbia è una cosa sana, soffocare le urla può portare al terrorismo. In Italia la classe politica non ascolta le urla e la rabbia del cittadino. Lo fa passare come atto estremista, un populista, un poco di buono, terrorista a prescindere. Oppure si dice vicino, ma poi è estremamente lontano nei comportamenti. Questo modo di agire, perseverare con la propria presenza politica, ormai ingombrante, passata, inetta, è un esercizio antidemocratico e può portare, primo o poi, ad una aspra resa dei conti.

PS. ti ricordo che aldilà del linguaggio colorito che era dietro i manifesti di Lotta Continua, Prima Linea e altre frange terroriste di destra, vi era anche un linguaggio democratico e moderato, proveniente dai palazzi del potere di quel tempo, con cattivi maestri come Cossiga, che tramite la mano dello Stato uccidevano impunemente, insabbiando e depistando. Le stragi di Stato sono reali quanto il Terrorismo di quegl'anni.

Off-topic

Sicuramente wese è un "commentatore seriale", fra virgolette, l'unico .

Off-topic

Tommaso, te l'ho scritto diverse volte.
Sei un insulto alla lingua ed alla grammatica italiana.
Staccati dal computer, passeggia ed incontra gente.
Sicuramente ti farà bene.
Con affetto

Off-topic

Michele Pinto, se non ti vanno bene i miei commenti cancellai che mi fai un gran favore, chissà se c'è una funzione del server che cancella tutti i miei commenti, io mi sono proprio fracassato, alla finbe ce l'avete fatta, non vorrei ci fosse una cosa una proveniente da me qua e non è frase retorica. Poi commento quando mi pare, nelle 24 ore non è vietato.Non sto facendo ironia nella falsa ironia generale, seriamente avrei questa aspettattiva.Non vado a casa di chi non mi desidera, non mi interessa, ognuno si porta le sue conseguenze delle proprie cause, cioè npn mi interessa avvelenarmi la giornata per viveresenigallia o che altro, non vorrei nemmeno guardare.Non lo ha prescritto il dottore, penso di avere fatto il mio, sono soddisfatto e quasi esaurito, ormai,cioè saturo ed in esaurimento carburante, non deve essere un castigo.Se le mie ragioni vanno male,non si sa per quale motivo preciso,pazienza, a me no.

Off-topic

E precisiamolo che non sono utente V.I.P., qualcun altro che sidiverete sì e usa solo questa funzione come pretsto per scrivere quello che gli pare senza senso capo o coda o problemi di lunghezza o serialità.

Off-topic

No no, preferisco che resti tutto, anche le cose recenti uscite in articoli andatirecentemente in archivio.Ci mancherebbe...Non mi impegnoi per niente.Comunque un comunicato che più che pietoso , come leggo sopra, è fastidioso, cocciuto e ostinato, sono quasi fenomeni, nel suo fastidio, pesa cento tonnellate, come sempre, ma il personaggio dell'anno quest'anno non c'è?Che lui diceva agli altri se hai due pc vota pure due volte... Tanto non si tratta di brogli elettorali e conosco anche tutto l'antefatto per la "premiazione", per me il personaggio dell'anno non lo era nessuno anno scorso e nemmeno quest'anno.

Ha fatto anche ripartire dacapo quella cosa del personaggio dell'anno per vincere... ... ... ...Il buonista.

Voto troppo generoso.
Zero spaccato,come si diceva una volta.

Off-topic

Wese è ora che pensi ai problemi tuoi , non a quelli degli altri e che commenti gli articoli, non quelli degli altri, non sono tanto un insulto dalla grammtraica italiana da non prendre un diploma , svogliatamente e "marinando", cioè ero sempre impreparato su tutto, ma non lo sapevano, al liceo classico e mi riferisco al liceo, al triennio,, ma nei temi, per lo meno , di attualità, andavo oltre alla sufficienza, ho sostenuto un esame di maturità molto arrancato alla maturità perché non conoscevo le materie orali, però ne sono uscito sono rimasto diplomato , ma ho passato un test di ammissione a scienze della comunicazione, non è cosa che è rimasta a curriculum né è un curriculum né ha avuto proseguimento oltre al test, alla facoltà di scienze della comunicazione tematiche erano conoscenza della lingua inglese di quella italiana della logica della cultura generale, comunque c'è posto anche per i semi analfabeti, tu commenta gli articoli e non gli altri, che commentare gli altri è una tua voluttà e lo scrivo un'altra volta "voluttà", ti rivedo un po' nel personaggio, nel protagonista di "Memorie dal sottosuolo" di Dostovjeski.Per dioniso avevo scritto tanto cose complesse non riesco più a recuperarle perché sono andate perse nel momento di inviarle, non mi sento affato radicale,l'unico modo, però, che mi viene in mente per recuperare la mia replica , parzialmente, è inserire un link:http://it.wikipedia.org/wiki/Partito_Radicale_(Italia) e ribadisco che si sopportano a fatica comunicati come quello di Fiore e altri e che non è necessartio che uno va dall'analista se non li sopporta e non è un male empirico andarci né sono casiniano né filospacca né filofascista né grillino né dipietrista né falangista. Due esempi positivi:Obama(non gli Stati Unitti) e i ragazzi spagnoli che protestano.

Off-topic

Comunque, chisssà perché mi viene da pensare male, perché...perché con Mario Fiore sono stato compagno di banco e non abbiamo perso i contatti, soprattutto non li abiamo persi quando si doveva candidare(non lo ho votato perché avevo già fato una promessa, non clientelare , mamorale e non rimpiangoi né ho rimosrso di non essermi espresso per lui)e cosa penso male:che questo articolo ha troppi commenti rispetto alle letture , relativamente poche, chissà perché cioè perché è come ho detto prima lui so che tiene a queste cose strategiche,nulla di sommerso, come la storia del concorso, per me l'unica persona che può rappresentare Senigallia veramente è fabrizio tarducci, ha quasi un milione di "mi piace " su facebook, purtroppo per i benepensanti e non è che lo idolatri io, erò manda un messaggio positivo, complssivamente e ciò è riconosciuto da tutti.Riprendendo il discorso delle letture, che lui suggerisca ai suoi tanti amici di facebook, un carico, è grottesco, ma ai personaggi pubblici le chiedono, lui le chiede da solo, quindi anche io poteri farmi così anti amici, con la tenacia, ne vedo di ogni età, appartenenza politica o che ne so nazionalità, ho bloccato il profilo suo perché èsgradevole e ne ho bloccato un altro, Ricardo de Amicis e Fiamma Ancona, ma non solo...Insomma nonescludo che nellepoche letture dipendano anche dal fatto che lui suggerisca attraverso chat di non cliccare, certamente suggeriva a tutti di farsi "votare" personaggio dell'anno, non so se ne abbia fatto mistero o no nell'intervista, ma cosa ne rimane di tutto ciò, comunque,un comunicato con poche letture e tanti commenti negativi, a parte i miei e quelli su di me.Comunque, se ho "sbroccato", non c'entrano questioni personali, ma un giudizio sull'azione di Mario Fiore, basta leggere anche qua e uno apisce subito che boh'...Che c'è darimanere interdetti.Ho "sbroccato", avevo resistito,non per "omertà", poi, visto questo,è arrivato il momento di tirare certe conclusioni, di tirare le somme di tutto. Causa/effetto.




logoEV
logoEV