Uliassi e Cedroni nel mirino del fisco: omissione di parte del ricavato

cedroni e uliassi 1' di lettura Senigallia 23/12/2011 -

Gli chef senigalliesi Mauro Uliassi e Moreno Cedroni sarebbero finiti nel mirino dell'Agenzia delle Entrate che ha controllato 40 attività presenti nella guida 'Michelin' e rinomate per il 'buon mangiare'.



L'Agenzia delle Entrate (che non cita direttamente i due chef ma dice di controlli in ristoranti delle provincia di Ancona inseriti nella guida Michelen e dunque anche i due senigalliesi) sospetta che nelle dichiarazioni dei redditi relative al periodo 2006-2007 Cedroni e Uliassi avrebbero dichiarato meno di quanto ricavato. Addirittura, secondo i conti fatti dal fisco sulla base dei prezzi dei menù dei due ristoranti a 3 stelle, i due chef avrebbero ricavato il triplo di quanto dichiarato.

Al termine dell'attività di controllo su 40 ristoranti delle Marche e 5 nella provincia di Ancona, tra i quali la Madonnina del Pescatore a Marzocca di Cedroni e l'omonimo Uliassi per l'altro chef senigalliese, i due ristoratori rischiano una multa dai 200 ai 250 mila euro. Si tratta, tuttavia, di una fase preliminare nella quale i ristoratori potranno fare le loro controdeduzioni, dare spiegazioni e contestazioni. Solo dopo si arriverà agli accertamenti e, in caso, alle sanzioni.

Nel periodo preso in esame dal Fisco, 2006-2007, i ristoratori delle province di Ancona e Macerata avrebbero omesso nelle dichiarazioni dei redditi circa 3 milioni di euro di ricavi complessivi (8 milioni per la provincia dorica e 3 per quella di Macerata) a fronte di redditi che variavano dai 50 ai 70 mila euro di media dichiarati dal 2004 al 2009. Redditi che, secondo i conti eseguiti dall'Agenzia delle Entrate, sarebbero invece dovuti essere di almeno 200 mila euro.






Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2011 alle 15:13 sul giornale del 24 dicembre 2011 - 6576 letture

In questo articolo si parla di attualità, cedroni e uliassi, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/tjc





logoEV
logoEV