Blitz dei Carabinieri alla ex colonie Enel: sgomberati alcuni extracomunitari

ex colonie enel 1' di lettura Senigallia 14/12/2011 -

Blitz alle prime ore dell'alba di stamattina da parte dei Carabinieri della Compagnia di Senigallia all'interno di due edifici che stanno per essere abbattuti nel cantiere delle ex colonie Enel, sul lungomare Da Vinci.



Al loro arrivo sul posto i militari hanno trovato tre extracomunitari magrebini che dormivano in un bivacco allestito all'interno dei due ultimi edifici dismessi rimasti ancora in piedi all'interno del cantiere. I militari, oltre a sgomberare gli edifici, hanno proceduto ad identificare i tre magrebini.

Un'operazione resasi necessaria anche perchè oggi le ruspe abbatteranno anche gli ultimi due edifici per proseguire con i lavori di riqualificazione delle ex colonie Enel.






Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2011 alle 10:05 sul giornale del 15 dicembre 2011 - 2364 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri, ex colonie enel, sgombero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sVe


gente che non ha una casa dove dormire viene cacciata immediatamente (ed anche giustamente) perchè ha occupato un posto in maniera abusiva.
Se i mezza canaja occupano abusivamente edifici non dice niente nessuno.
Mah.
Due pesi e due misure o forse anche tre....
Ancora continuiamo a parlare di legalità ?

Ma come? Gli extracomunitari li fate sgomberare e al Mezza Canaja no? Mangialardi vergognati !

Questa e' l'ennesima dimostrazione che ci sono
due pesi e due misure forse quelli del mezza canaja
hanno dei protettori?

.....hanno dei protettori, è elementare!!! cmq lo sgombero di quei poveretti era necessario farlo subito, si parla di cantiere, con lavori di demolizione.

sara

Commento sconsigliato, leggilo comunque

giusto bella idea visto che si proclamano come una
associazione che fa del bene agli altri meglio di cosi'tanto poi mica pagano loro........




logoEV
logoEV