Ivano Fossati incanta le Muse

Ivano Fossati Decadencing tour 2' di lettura Senigallia 09/12/2011 -

Un teatro Le Muse gremito ha accolto con calore ed entusiasmo il Decadancing tour di Ivano Fossati, ultimo spettacolo dell’artista che ha già annunciato il prossimo ritiro dalle scene.



Il cantautore genovese ha allietato il pubblico anconetano per quasi tre ore di concerto mettendo in mostra le sue doti di strumentista polivalente, riuscendo a passare con disinvoltura dalla chitarra al pianoforte e dall’armonica al flauto traverso.

Accompagnato sul palco da una band di sei elementi, Ivano Fossati si è presentato al pubblico in jeans e camicia, quasi a volersi spogliare di ogni artificio e lasciare spazio alle parole e alla musica.

Di pregevole fattura gli arrangiamenti curati da Pietro Cantarelli che hanno esaltato la voce profonda e graffiante del cantante ligure. Fossati ha proposto una scaletta di grandi successi, dalle ultime canzoni di Decadancing, eseguite per la prima volta dal vivo, fino alle atmosfere più avvolgenti dei suoi cavalli di battaglia come “Una notte in Italia”, “La musica che gira in torno”, “I treni a vapore” e “La costruzione di un amore”.

Non è mancato inoltre un siparietto comico quando Ivano ha diviso scherzosamente il suo gruppo in due parti: una in versione rock (composta da batteria, chitarra elettrica e basso) e l’altra di stampo classico (violoncello, pianoforte e chitarra acustica) quasi a voler riprodurre una storica divisione della società con visioni opposte ma entrambe necessarie.

Il concerto si è concluso dopo due bis, tre minuti di applausi ininterrotti e una standing ovation finale. Il cantautore si è congedato dal pubblico dorico ringraziandolo per l’affetto ricevuto e confermando il suo ritiro dalle scene. Speriamo ci ripensi perché la musica italiana perderebbe uno dei suoi migliori interpreti.

con la collaborazione di Diego Gallina Fiorini






Questo è un articolo pubblicato il 09-12-2011 alle 09:15 sul giornale del 10 dicembre 2011 - 982 letture

In questo articolo si parla di lorenzo possanzini, ancona, spettacoli, sanità e salute, ivano fossati, decadencing tour

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sIX


Che dire..gran concerto, la classe non è acqua, mix riuscito di ritmo e atmosfere create da solo al pianoforte e poi uno dei cavalli di battaglia dei Delirium datata anni 70' suonata al flauto per il gran finale..dolce acqua.

andrea

confermo, grandissimo cantautore con testi mai banali. Ma come dice Ivano: in questa decadenza le parole non hanno chance

Grazie Vivere Senigallia per i biglietti dello spettacolo di Ivano Fossati.

Bellissima serata di un artista a 360 gradi.

Ottimo cantautore e musicista di piu’ strumenti,

Ivano ha saputo valorizzare la musica con canzoni dai contenuti importanti, con esecuzioni di alta professionalità di tutta la Band, scenografia coinvolgente in un ambiente straordinario come il Teatro Le Muse di Ancona.