statistiche accessi

Navalmeccanico: nuovo cambio di proprietà per i pescherecchi, più vicina la soluzione

Navalmeccanico 1' di lettura Senigallia 28/10/2011 -

Secondo cambio di proprietà per i pescherecchi, che restano "ancorati" al Navalmeccanico. Venerdì mattina le cinque imbarcazioni sono state cedute dalla Soluzioni srl di Castelnuovo Val di Cecina alla nuova proprietà, l'azienda "Lepore commerciale srl" di Udine.



Un intreccio che sembra non conoscere fine. I pescherecci erano stati aggiudicati inizialmente alla New Edy, azienda di Montesilvano poi estromessa dall'asta bandita dal demanio perchè non aveva prodotto la prevista documentazione. Di qui il subentro dell'impresa toscana che ora ha passato nuovamente la palla.

Venerdì il titolare della azienda friulana, Andrea Lepore ha incontrato in Municipio i funzionari responsabili dell’area portuale e quindi si è recato all’ex Cantiere Navalmeccanico per visionare lo stato delle imbarcazioni. Nel frattempo all'interno del cantiere i lavori proseguono e l'area, dopo anni di abbandono, sta iniziando a venire liberata da rifiuti e detriti. Giovanni Garofolini, capo cantiere dal 1980 al 1996 è ottimista: "In 30, 40 giorni al massimo saremo pronti a varare".

Il Sindaco Maurizio Mangialardi è molto più cauto: "Saluto positivamente la pulizia del cantiere. Riparlerò dell'ex Cantiere Navalmeccanico solo quando la prima nave prenderà il largo o verrà rottamata".


di Giulia Mancinelli e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it






Questo è un articolo pubblicato il 28-10-2011 alle 23:39 sul giornale del 29 ottobre 2011 - 4871 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, maurizio mangialardi, giulia mancinelli, navalmeccanico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qVO





logoEV
logoEV
logoEV