statistiche accessi

Rapina all'Eurospin di Chiaravalle, la Polizia di Senigallia inchioda un napoletano

2' di lettura Senigallia 27/10/2011 -

Sono stati gli uomini del Commissariato di Senigallia ad intercettare, inseguire e arrestare Costantino Esposito, il napoletano di 28 anni, accusato di aver rapinato il titolare dell'Eurospin di Chiaravalle all'uscita del negozio, poco dopo la chiusura martedì sera.



Il malvivente, pregiudicato per reati contro la persona, il patrimonio e precedenti specifici, aveva atteso in sella alla moto che il titolare dell'Eurospin uscisse dal negozio per avvicinarsi e strappargli il borsello che conteneva la cassa continua per un bottino di 4 mila euro. Il napoletano, che si era avvalso dell'aiuto di un complice scappato poi probabilmente con un altro mezzo e che al momento è ricercato, aveva minacciato il titolare con una pistola risultata essere del tipo scacciacani.

Con la refurtiva in mano, il napoletano è scappato a tutta velocità verso la statale. Allertate tutte le forze dell'ordine, a notare l'arrivo di una moto Honda Hornet 600 di colore nero, poco dopo la rapina, è stata una pattuglia della Polizia di Senigallia che stava eseguendo un posto di blocco all'altezza di Piazzale Michelangelo, lungo la statale nord. All'alt degli agenti il centauro ha prima rallentato e poi ha accelerato a tutta velocità cercando di scappare in direzione nord.

Gli agenti si sono dati all'inseguimento del napoletano che aveva anche spento i fanali rendendo così più difficile l'individiuazione. La pattuglia è stata particolarmente abile perchè è riuscita a tenere testa al rapinatore garantendo comunque la sicurezza pubblica dal momento che l'uomo, da Marotta fino a Fano, sfrecciava lungo la statale a 180 km orari a fari spenti. All'altezza della rotatoria di Torrette, il napoletano ha imboccato una via interna e in prossimità di una curva ha sbandato. Gli agenti sono così riusciti a bloccare la moto. Il rapinatore ha tentato la fuga per le campagne ma è stato raggiunto e bloccato dopo una breve colluttazione con gli agenti che alla fine lo hanno arrestato.

La moto, che è stata posta sotto sequestro, è risultata priva di assicurazione e carta di circolazione. Gli agenti hanno anche rinvenuto un vano portaoggetti ricavato artigianalmente sotto alla sella dove era contenuta la pistola. Al momento il napoletano è in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria mentre gli inquirenti sono sulle tracce del complice.








Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2011 alle 15:20 sul giornale del 28 ottobre 2011 - 2038 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, giulia mancinelli, chiaravalle, rapina, senigallia, arresto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qVH





logoEV
logoEV
logoEV