statistiche accessi

A Senigallia il seminario nazionale delle Consulte del Volontariato

3' di lettura Senigallia 26/10/2011 -

Quali sono le buone prassi attraverso cui enti no profit, associazioni di volontariato, consulte e enti locali italiani dialogano, quali i meccanismi efficaci nel volontariato, quali le risposte del contesto e delle istituzioni? Per fare il punto della situazione in quello che è stato istituito come l'anno europeo del volontariato, per scambiarsi esperienze e riflettere su come migliorare il lavoro sia dei singoli sia della rete, giovedì 10 e venerdì 11 novembre, la città di Senigallia (Marche – AN) ospita il Seminario nazionale delle Consulte del Volontariato dal titolo “Volontariato e Istituzioni”.



L'incontro e i dibattiti si svolgeranno alla Rotonda a Mare e a Palazzo del Duca (nella Sala del Trono). Il seminario è organizzato dalla Consulta del Volontariato, dal Comune di Senigallia (Assessorato ai Servizi Sociali) e dal CSV (Centro Servizi Volontariato), con il patrocinio di Regione Marche, Provincia di Ancona. Sarà possibile iscriversi entro venerdì 4 novembre. Il dibattito su volontariato e pubblica amministrazione, su diritti, politiche e strumenti sarà al centro della due giorni, che vedrà partecipare da tutta Italia rappresentanti di organismi analoghi alla Consulta del Volontariato, organo di partecipazione dei cittadini riuniti in associazioni alla vita municipale.

L'obiettivo è quello di dare vita a uno “scambio di esperienze di buone pratiche” (come recita la Decisione del Consiglio) necessario a creare le condizioni più favorevoli possibili per il volontariato, per tentare di rimuovere insieme gli ostacoli esistenti e fornire alle organizzazioni gli strumenti per migliorarne la qualità ed il lavoro in rete. La prima giornata di seminario, giovedì 10 novembre, permetterà di ascoltare voci importanti come quella di Giovanni Moro, presidente di Fondaca (associazione per la cittadinanza attiva), di don Luigi Merola, il prete napoletano anticamorra, consulente per la Commissione parlamentare antimafia e presidente dell'associazione “A voce d' 'e creature” di Napoli e di vari altri esponenti del mondo del volontariato e politico. Il Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi farà gli onori di casa aprendo il saluto delle autorità, a cui interverranno il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, Patrizia Casagrande, presidente della Provincia di Ancona e Enrico Marcolini, presidente del CSV Marche.

Le relazioni di apertura spettano al Presidente dell'Anci Mario Andrenacci, seguito dal Presidente dell'Associazione nazionale Comuni virtuosi Gianluca Fioretti e dall'Assessore al volontariato del Comune di Milano Marco Granelli. La giornata sarà coordinata da Fabrizio Volpini (Assessore ai servizi sociali del Comune di Senigallia) e da Anna Maria Magi (Presidente della Consulta per il volontariato di Senigallia).

Nella giornata di venerdì 11 novembre, si entrerà nel vivo della riflessione attraverso il racconto delle diverse esperienze italiane istituzionali e no profit. Sono previsti interventi di assessori regionali alle Politiche sociali, deputati, presidenti di associazioni di volontariato dalle Marche, dall'Emilia Romagna, dall'Abruzzo, dal sud d'Italia, dalla Liguria, dal Piemonte. In particolare, interverranno anche il Celivo di Genova, il gruppo Abele di Torino, la Consulta contro l'esclusione sociale del Comune di Bologna. Si parlerà della Carta della rappresentanza del volontariato, dell'importanza dei coordinamenti informali, del network delle città interculturali, del coordinamento contro l'esclusione sociale, fino ad arrivare all'esperienza europea dell'intergruppo di lavoro sul volontariato europeo, all'interno della Commissione occupazione e affari sociali. Le conclusioni finali saranno sviluppate da Paolo Pezzana dell'Osservatorio nazionale per il volontariato e da Maurizio Mandolini, coordinatore dell'ambito territoriale di Senigallia. L'aperitivo ai partecipanti sarà offerto da Ipercoop e Coop Adriatica.

Le inscrizioni al seminario dovranno arrivare entro venerdì 4 novembre alla Consulta del Volontariato di Senigallia: tel. 071 6629247 (tutte le mattine sabato escluso); 071 659491 (nei giorni di lunedì, giovedì e venerdì dalle 15.30 alle 18) o 339 2780105 – email: consulta.volontariato@comune.senigallia.an.it / a.magi@comune.senigallia.an.it






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2011 alle 16:48 sul giornale del 27 ottobre 2011 - 629 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, volontariato, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qSO





logoEV
logoEV
logoEV