Senigallia: undici agenti del Reparto Mobile feriti negli scontri di Roma

1' di lettura Senigallia 16/10/2011 -

40 agenti del Reparto Mobile di Senigallia, guiati dal Comandante Antonio Adornato, sabato pomeriggio erano in servizio in Piazza San Giovanni a Roma insieme a poco più di altri 100 agenti di altri reaprti, circa 150 uomini in tutto. Durante gli scontri di Roma sono stati accerchiati da oltre 1.500 black block. 11 i feriti, non gravi, e 5 i mezzi distrutti.



I poliziotti senigalliesi sono stati accerchiati, sabato pomeriggio, su tre lati da circa 1.500 ragazzi con i volti coperti da passamontagna e caschi e sono stati bersagliati dal lancio di sassi bottiglie ed anche estintori.

In difficoltà gli agenti hanno reagito con il lancio di lacrimogeni.

Alla fine degli scontri il bilancio è quasi un bollettino di guerra: 11 agenti feriti e 5 mezzi distrutti, 4 furgoni Daily ed un Landr Rover. Questo solo per quanto riguarda il Reparto Mobile di Senigallia. I feriti, tutti non gravi, sono stati refertati domenica al rientro a Senigallia e non il giorno stesso a Roma perché c'erano altri feriti più gravi.

Per gli altri 29 agenti del reparto mobile non c'è invece stato nemmeno un giorno di tregua perché già domenica sera sono stati chiamati a mantenere l'ordine al derby Roma - Lazio.






Questo è un articolo pubblicato il 16-10-2011 alle 17:21 sul giornale del 17 ottobre 2011 - 1746 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto, roma, reparto mobile senigallia


Ecco... ma non si fa prima a vietare ogni tipo di manoifestazione , oppure a qualcuno fanno comodo?Ogni tipo, allo stesso modo chiudere tutte le curve degli stadi. Genova, non si doveva fare e non si doveva fare e basta non si poteva organizzare un vertice a Genova e ancora si sta a parlare di genova e ancora non è cambiato nulla , cosa è cambiato dal '92, che si sta agli anni settanta, anche e conomnicamente e fino al '72 lo statop italiano noin aveva debito pubblico, poi hanno cominciato ad introdurre i titoli di stato...
Ma quanto è aswsurdo tutto questo, che avevo anticipato in altri commenti di oggi.Sapevo benissmo coisa sarebbhe successo a Genova in generale., ben prima, un casino e ovviamente dentro il cvasino ci stannop Diaz e Bolzaneto, ma lòe responsabilità sono individuali e pure gli arttivisti della rete Lilliput che sono stati pichhiati, però pare che qualcuno abbia gusto a creare quste situazioni farle creare, un agente deve eseguire degl.i ordini altrimenti non fa più l'agente, io non apro nemmeno i giornali, , perché tanto so...In Gran bretagna, chissaà perché, non accadono queste cose di massahanno emulato gli italiani, in Spagna o a New York ragazzi sono stati pi8cchiatii, ma dove sta la verità...BNella razza umana che è cariata per me, sì, perché tutti non si mettono in testa che non è la logica del potere quella che conta e non capisco dove tutti vogliono arrivare, a che vogliono arrivare?L'Iytalia deve sempre sorbettarsi queste transizioni, transizioni di questo genere a quelloche personalmente, emptoivamente, considero comunque un regime, che qualcuno dall'altra parte, tanti, hanno interessea tenerlo per le proprie posizioni di rendita.

Vorrei tanto Romano Prodi, senza Sel, senza IDv, considerando che la mia collocazione è ALDE, a livello europeo, chi non sa cosa è se lo vada a vedere, non è così importante , riferito a me,anche se so che nell'ALDE ci sta l'IDV.Quanto meno non vorrei SEl, conosco i metodi non proprio pluralisti, mi sono reso conto nella pagina facebook di Giuliano Pisapia, che pure ha un ottimo programma per la città di Milano, inappuntabile e concreto.Questa è la partenza. Comunque la mia preoccupazione sono le posizioni in politica estera, le mie sono quelle di Prodi.

E non mi interessa nulla del legittimo impedimento, però perchè forze dell'ordine devono rischiare l'incolumità perché ci sono delle manifestazioni... e non proseguo oltre, comunque le vieterei di ogni tipo, ma mi viene in mene che mai si fa troppa attenzione alla persona o all'ssere vivente, a nessuno interessa, solo cattiveria imperversante e tanto così deve essere, chi è che non ha votato la sfiducia al governo, poi, chi ha fatto assenze?Chissà perché...

Mi dispiace per come è finita la manifestazione e per gli agenti feriti, noi non eravamo a Roma per questo.

Tutto questo non doveva succedere e mi addolora molto, ma bisogna ripartire per non disperdere tutto questo patrimonio di persone e di idee...

Maggiore Fantasma

Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV
logoEV