statistiche accessi

Corinaldo: l'Avis festeggia il 53° anno di fondazione

3' di lettura 10/10/2011 -

Con la partecipazione di 52 labari delle sezioni Avis e Aido, si è svolta a Corinaldo la festa, per il 53° anno di fondazione della sezione. Fra i labari delle Avis presenti c’erano anche quelli delle sezioni di Amatrice (RI) e Imola (BO).



Il programma prevedeva: ore 9,30 - raduno davanti al Monumento ai Caduti e deposizione di una Corona d’alloro. Ore 10,00 – S. Messa presso la Chiesa Parrocchiale di San Francesco, celebrata dal Parroco mons. Giuseppe Bartera. Dopo la Messa, corteo e sfilata per le vie cittadine, con la partecipazione della Banda musicale diretta dal maestro Alessandra Battestini. Di fronte al Monumento al donatore sito in via del Corso, il corteo ha sostato per un minuto di raccoglimento in memoria dei tanti donatori scomparsi. Il corteo ha proseguito sino alla sala polivalente Santa Maria Goretti, dove si è svolta la manifestazione ufficiale con il saluto del presidente della sezione di Corinaldo Vinicio Franceschetti.

E’ seguito l’intervento del Vice Sindaco Fernando De Iasi, che ha portato il saluto dell’Amministrazione comunale, dell’intera comunità corinaldese ed ha sottolineato che le Sezioni AVIS delle Marche funzionano e le donazioni avvengono con regolarità. Il presidente della sezione di Corinaldo Vinicio Franceschetti ha relazionato sull’attività della sezione, sulle nuove normative ed ha concluso facendo un appello ai giovani di iscriversi all’AVIS. Il Presidente del Consiglio provinciale Luciano Antonietti è intervenuto in rappresenta della Provincia di Ancona ed ha messo in risalto l’opera meritoria dei donatori, che, con il loro altruismo, molto spesso salvano tante vite umane e rappresentano un ponte tra l’indifferenza di alcuni e la solidarietà di altri. Non è mancato il saluto del Presidente della Pallavolo Avis Alice Mazzarini, presente con “le ragazze d’oro” del coach Gianni Tarsi.

Al termine, sono state consegnate le benemerenze ai donatori. Si è iniziato con i distintivi di rame che stati consegnati ai seguenti donatori: Michele Bigelli, Stefano Bottacchiari, Fabio Cicetti, Silvia Fabrizi, Alice Fileri, Federico Frati, Antonio Ialeggio, Nicoletta Lettore, Pietro Lettore, Massimo Manna, Riccardo Massimi, Alessandro Montesi, Paolo Paolini, Antonella Pettinelli, Fabrizia Procaccini, Enrico Santi, Matteo Sartini, Paolo Sartini, Andrea Savelli, Cristiano Spadoni, Giuseppina Spallacci, Francesco Tarsi, Giovanna Tarsi, Samuele Tarsi, Giacomo Ubertini e Andrea Valentini. Premiati con distintivo d’Argento: Andrea Antonietti Letizia Antonietti, Oscar Antonietti, Matteo Battestini, Giuliano Biagetti, Stefano Bottacchiari, Massimo Bracci, Said Buonani, Riccardo Camozzi, Antonio Ialeggio, Marisa Ialeggio, Lorenzo Maori, Felicia Marziliano, Riccardo Massimi, Alessandro Montesi, Nicola Paniconi, Paolo Paolini, Bertina Pettinari, Marco Pierfederici, Sara Riccardi, Giulia Rossi, Edvige Squadroni, Simone Squadroni e Giacomo Ubertini. Premiati con distintivo d’argento dorato: Ivana Alessandrini, Stefano Basili, Mauro Betti, Lorenzo Bruciati, Ilario Brunetti, Andrea Casavecchia, Anna Maria Copparoni, Daniele Latini, Roberto Piersanti, Riccardo Regni, Lucio Sartini e CLaudia Tranquilli.

Con distintivo in oro (50 donazioni): Alvaro Bigelli, Lucio Bruschi, Alberto Coletti, Egidio Mancini, Renzo Tarsi e Stiliano Tarsi. Premiati con distintivo d’oro con rubino (75 donazioni): Oriano Bellagamba, Mauro Cicetti, Duilio Genga, Giorgio Giuliani, Valter Mazzanti e Maurizio Rocconi. Premiati con distintivo in oro con smeraldo (100 donazioni): Ivaldo Bruciati, Vinicio Franceschetti, Maria Grazia Paolini, Nando Rosci e Antonino Rotatori. Alla festa hanno partecipato anche altre associazioni di volontariato presenti a Corinaldo: Commercio Equo e Solidale, Caritas, Unitalsi, Avulss, Società di San Vincenzo dé Paoli, Volontari Centro Missionari, Centro di Ascolto e la Voce del Cuore.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2011 alle 16:10 sul giornale del 11 ottobre 2011 - 2548 letture

In questo articolo si parla di attualità, ilario taus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qeQ





logoEV
logoEV
logoEV