statistiche accessi

Scuola: riorganizzazione dei comprensivi, a rischio due istituzioni scolastiche

stefano schiavoni 1' di lettura Senigallia 30/09/2011 -

La Conferenza Ente Locale Scuola si riunisce per fare il punto sulle criticità dell'avvio del nuovo anno scolastico. L'organismo, presieduto dall'assessore alla pubblica istruzione Stefano Schiavoni e composto dai dirigenti scolastici e dai vari uffici scolastici degli istituti della scuola dell'obbligo, ha dedicato la prima riunione del nuovo anno scolastico a due tematiche di fondo: la formazione dell'offerta formativa e il piano di riorganizzazione scolastica.



“Il primo obiettivo che ci siamo dati è quello di formulare una programmazione scolastica che eviti inutili sovrapposizioni progettuali -spiega l'assessore Schiavoni- la secondo priorità riguarda la riorganizzazione scolastica sul territorio. Il nuovo decreto legge del governo attribuisce un tetto minimo di mille alunni per ciascuna istituzione scolastica. Nel nostro territorio esistono quattro istituzioni (una per la zona nord, due per il centro e una per il sud della città) due delle quali non raggiungono la soglia stabilita. Mi riferisco all'istituto comprensivo Marchetti e a quello Senigallia sud-Belardi”.

In quest'ottica queste due istituzioni rischiano la soppressione. In totale però gli alunni della scuola dell'obbligo sono 4.311 e dunque con una riorganizzazione generale e spalmando meglio il numero medio di alunni per ciascun istituzione, si potrebbe comunque salvare le attuali quattro.

“Sulla riorganizzazione scolastica il dibattito è aperto e vedremo come procedere -aggiunge Schiavoni- l'altra questione che monitoriamo costantemente è il problema delle classi in sovra-numero (soprattutto alla Marchetti ndr) in relazioni al problema delle aule inadatte a contenere anche 30 alunni”.






Questo è un articolo pubblicato il 30-09-2011 alle 23:59 sul giornale del 01 ottobre 2011 - 849 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, giulia mancinelli, stefano schiavoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pVn





logoEV
logoEV