statistiche accessi

Contributi per l’affitto 2011: via alle domande

Soldi 4' di lettura Senigallia 30/09/2011 -

Dalla venerdì 30 settembre, i cittadini in possesso dei requisiti richiesti potranno presentare domanda per ottenere un contributo per le spese di locazione relative all’anno 2011, secondo quanto previsto dalla Legge 431/98.



Di seguito indichiamo i requisiti necessari per presentare domanda di contributo:
possedere un contratto di locazione regolarmente registrato ai sensi di legge e in regola con le registrazioni annuali - versamento imposta di registro o esercizio opzione “cedolare secca”;
pagare un canone mensile di locazione, al netto degli oneri accessori, non superiore a 800 euro;
condurre un appartamento di civile abitazione, iscritto al N.C.E.U., che non sia classificato nelle categorie A/1 (abitazione di tipo signorile), A/8 (ville), A/9 (castelli);
avere cittadinanza italiana o di altro Stato aderente alla Comunità Europea;
oppure (per i cittadini extracomunitari) possedere carta o permesso di soggiorno in corso di validità e il certificato storico di residenza da almeno 10 anni nel territorio nazionale ovvero da almeno 5 anni nella Regione Marche;
avere residenza anagrafica nel Comune di Senigallia e nell’alloggio per il quale si richiede il contributo;
non avere titolarità, da parte di tutti i componenti il nucleo familiare anagrafico e/o di altri residenti nel medesimo alloggio, del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio, situato in qualsiasi località, adeguato alle esigenze del nucleo stesso;
avere un valore ISEE e un incidenza del canone annuo entro i limiti prescritti, e cioè: per il gruppo 1, non superiore all’importo annuo dell’assegno sociale (€ 5.424,90), rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 30%; per il gruppo 2, non superiore all’importo annuo di due assegni sociali (€ 10.849,80), rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 40%. (Si precisa peraltro che il valore ISEE è diminuito del 20% in presenza di un solo reddito derivante da lavoro dipendente o da pensione in un nucleo monopersonale.)

In applicazione del Protocollo d’Intesa tra Regione Marche e Organizzazioni Sindacali, siglato il 5 maggio 2011, oltre alle graduatorie del fondo per il sostegno all’accesso agli alloggi in locazione di cui alla L. 431/98, saranno stilate due graduatorie speciali riservate esclusivamente a nuclei familiari per cui è soddisfatto anche un altro requisito, in aggiunta a quelli sopra riportati. Si tratta della presenza nel nucleo familiare di almeno un componente che si trovi nello stato di ex lavoratore dipendente, che non goda di indennità o che abbia una indennità a seguito di licenziamento, che abbia perso il lavoro dal 1° gennaio 2010 a causa di licenziamento, dimissioni per giusta causa o mancato rinnovo di un contratto a termine (vi rientrano i lavoratori che hanno maturato a partire dal 01.09.2009 un periodo lavorativo di almeno 90 giorni, con uno o più contratti anche non continuativi. In quest’ultima fattispecie sono ricompresi, e con le stesse modalità, i lavoratori subordinati - anche quelli con contratto di somministrazione e di apprendistato - e i contratti di collaborazione). Si precisa inoltre che ai fini del bando si considera nucleo familiare quello composto dal richiedente e da tutti coloro che, anche se non legati da vincoli di parentela, risultano nel suo stato di famiglia anagrafico alla data di presentazione della domanda.

La posizione reddituale del richiedente da assumere a riferimento per essere ammessi alle graduatorie è quella risultante dalla certificazione ISEE, avente per oggetto i redditi di tutti i componenti del nucleo familiare anagrafico percepiti nell’anno d’imposta 2010 (dichiarazione dei redditi 2011), il patrimonio mobiliare e il patrimonio immobiliare. Nell'ISEE saranno ridotti i redditi relativi ai soggetti per i quali ricorra la condizione relativa alla perdita del lavoro di cui sopra (ISEE rimodulato).

I contributi per l’affitto potranno essere richiesti fino alla scadenza del 18 novembre prossimo. La domanda andrà effettuata utilizzando esclusivamente i modelli appositi e dovrà essere presentata presso una delle tre organizzazioni sindacali del settore abitativo convenzionate, che sono a disposizione per assistere il cittadino nella compilazione. Esse sono:
SUNIA presso C.G.I.L.
Piazza Lamarmora 1
Tel. 071.63935 - Fax 071.60584

SICET presso C.I.S.L.
Viale Leopardi 65
(si riceve su appuntamento)
Tel. 071.64470 – 071.64225 Fax 071.7914951

UNIAT presso U.I.L.
Via F.lli Bandiera 64
Tel. 071.7930944 Fax 071.7913719

Il bando completo è disponibile sul sito internet comunale, all’indirizzo: http://172.16.0.24:8180/senigallia/gov-cms/publish/inc/redaction/5250/24989.pdf
Per ulteriori informazioni
Ufficio: Politiche Sociali ed Integrazione Socio-Sanitaria
Sede: Via Marchetti 73
Telefono: +39 071.6629440 – 6629276 – 6629277






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2011 alle 16:16 sul giornale del 01 ottobre 2011 - 1220 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, soldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pTM





logoEV
logoEV