x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Regolamento sulle sale gioco: il sì del Consiglio Comunale

3' di lettura
945

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


municipio

Si è riunito mercoledì 28 settembre, il Consiglio Comunale di Senigallia. La sessione convocata dal Presidente del Consiglio, Enzo Monachesi, si è aperta come di consueto con lo spazio riservato alla presentazione di interrogazioni e interpellanze, che sono state presentate dai Consiglieri Bucari, Battisti, Rebecchini, Sardella, Pazzani, Sartini, Mancini, Girolametti, Angeletti e Rimini.

È seguita l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, avvenuta all’unanimità dei 20 consiglieri votanti. La prima pratica in programma consisteva nella cessione in proprietà alla società Adriatica 19 s.r.l. di un’area comunale situata nella frazione di Cesanella, in via Adriatica nord. Dopo la relazione dell’Assessore comunale alle Risorse Patrimoniali, Francesca Michela Paci, la proposta è stata approvata con 17 voti favorevoli (maggioranza), 3 contrari (Partecipazione e Rifondazione) e 3 astenuti (PDL e Lega Nord).

È stata quindi riproposta in Aula l’approvazione del regolamento comunale sugli apparecchi di trattenimento e svago e sulle sale giochi, pratica introdotta dall’Assessore comunale alle Attività Economiche, Paola Curzi. Sono stati qui presentati 3 emendamenti e un sub-emendamento. Il primo emendamento, di natura strettamente tecnica e molto articolato riguardo alla collocazione di tali strutture, è stato firmato dal Consigliere Ramazzotti e approvato dal Consiglio con 16 voti favorevoli (maggioranza) e 7 astensioni (minoranza). Il secondo emendamento, presentato dai Consiglieri Ramazzotti, Pergolesi e Romano con l’intento di stabilire orari non antecedenti alle 10 antimeridiane, è stato approvato con 20 voti favorevoli (assieme alla maggioranza hanno votato i consiglieri di Partecipazione e Rifondazione) e 4 astenuti (PDL e Lega Nord). Il terzo emendamento è stato invece presentato dai Consiglieri Mancini e Rebecchini per promuovere sul territorio comunale, anche in collaborazione con i competenti servizi dell’ASUR locale, una serie di iniziative: il censimento della diffusione dei dispositivi automatici e dei locali destinati al gioco d’azzardo; uno studio sul livello di utenza e sulla eventuale manifestazione di patologie; una campagna di informazione e prevenzione, rivolta anche ai minori, sui rischi di tali abitudini. L’emendamento è stato in seguito sub-emendato dal Consigliere Ramazzotti (la cui proposta ha ottenuto 14 voti favorevoli della maggioranza, 4 contrari da parte dei gruppi di Partecipazione, Rifondazione e Coordinamento Civico e 7 astensioni da parte dei consiglieri di minoranza e dei Consiglieri Girolametti, Pergolesi e Romano) per inserire una limitazione delle richieste formulate alle sale pubbliche da gioco di competenza autorizzatoria del Comune. L’emendamento così modificato è stato approvato con 20 voti favorevoli (con la maggioranza hanno votato i gruppi di Partecipazione, Rifondazione e Lega Nord), 2 contrari (i Consiglieri Paradisi e Romano) e 3 astenuti (PDL). L’intera pratica sull’approvazione del regolamento è stata infine approvata con 17 voti a favore (maggioranza), 1 contrario (Paradisi) e 7 astenuti (minoranza).

Il Consiglio Comunale è stato poi chiamato a nominare i componenti del Consiglio Tributario. Sono stati espressi dalla maggioranza i Consiglieri Giacchella, Sardella e Romano, e dalla minoranza i Consigliere Mazzarini e Mancini. Su questa proposta di nominativi l’Aula si è espressa con voto segreto, facendo registrare 23 favorevoli e 2 astenuti. Il Presidente del Consiglio, Enzo Monachesi, ha infine introdotto in Aula la votazione riguardante la nomina dei rappresentanti del Consiglio Comunale nell’Osservatorio comunale dei rifiuti verso i rifiuti zero. I Consiglieri di minoranza Cameruccio e Rebecchini hanno però a questo punto preso la parola per dichiarare l’uscita dall’Aula dei rispettivi gruppi per contestare l’esistenza di tale Osservatorio. Il Consiglio ha quindi proceduto alla nomina di un solo rappresentante di maggioranza nella persona del Consigliere Pergolesi (all’unanimità dei 17 consiglieri presenti in Aula).



municipio

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2011 alle 16:15 sul giornale del 30 settembre 2011 - 945 letture