contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Montemarciano: maltrattava la madre e la sorella disabile per avere soldi, arrestato

1' di lettura
761

Carabinieri

Maltrattava da tempo la madre e la sorella disabile per avere soldi ma la violenza di un giovane di Montemarciano è stata fermata dai Carabinieri della locale stazione che lo hanno arrestato nella notte tra giovedì e venerdì.

C.C., 31enne del posto, nullafacente e pregiudicato, per l'ennesima volta giovedì sera ha minacciato la madre 63enne con la quale vive e maltrattato la sorella disabile che vive in casa con loro. Il tutto per avere soldi delle due parenti. L'altra sera però in casa si trovava anche un'altra sorella, che era andata a far visita alla madre.

La ragazza ha cercato di fermare la sfuriata del giovane mentre la madre è corsa a chiedere aiuto ai Carabinieri di Montemarciano. I militari sono intervenuti e sono riusciti a fermare il ragazzo e a portarlo in caserma. Una volta espletate le formalità, C.C. è stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2011 alle 16:47 sul giornale del 24 settembre 2011 - 761 letture