x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Puliamo il Mondo a Senigallia: due giornate di volontariato ambientale

4' di lettura
686

da Legambiente Marche
www.legambientemarche.org


Puliamo il Mondo a Senigallia

Due giornate dedicate al volontariato ambientale quelle in corso a Senigallia, nei pressi del Parco Percorrimisa di Senigallia, per ripulire e recuperare una delle aree sensibili della città della Spiaggia di Velluto.

L’iniziativa rientra nel programma di Puliamo il Mondo, la versione italiana dell’internazionale Clean-up the world, la più importante campagna di volontariato ambientale del mondo, nata a Sidney in Australia nel 1989, a cui partecipano centinaia di paesi e più di 35 milioni di persone dimostrando, con un gesto concreto, la voglia di partecipare in prima persona per un mondo migliore.

Puliamo il Mondo è, infatti, un’azione simbolica ma estremamente concreta che mira a recuperare numerosi luoghi all’incuria e, allo stesso tempo, a promuovere il corretto smaltimento dei rifiuti e l'attenzione al territorio. Protagonisti di questo appuntamento senigagliese sono i giovani delle scuole cittadine della media Mercantini, dell’Istituto Alberghiero Panzini e del Liceo Scientifico Medi che, muniti di guanti e sacchetti, ripuliranno l’area del Percorrimisa. A metà mattinata i ragazzi che hanno partecipato all’iniziativa potranno gustare una merenda preparata dagli alunni dell’Istituto Panzini con i prodotti offerti e messi a disposizione da IperSimply.

Gli studenti, in compagnia dei volontari di Legambiente, concluderanno la giornata prendendo parte ad una rivisitazione del classico gioco della bandiera dove impareranno come differenziare rifiuti, i tempi di biodegradabilità dei diversi materiali e riceveranno informazioni utili per mettere in atto comportamenti sostenibili quotidiani, a casa come a scuola.

La campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono dei rifiuti, portata in Italia nel 1993 da Legambiente, è presente su tutto il territorio nazionale grazie all'instancabile lavoro di oltre 1.500 gruppi di “volontari dell'ambiente”, che organizzano l'evento in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine. Dal 1985 la manifestazione gode anche del prezioso sostegno della Rai che promuove le giornate di Puliamo il Mondo con trasmissioni, dirette e uno spot di sensibilizzazione.

Giunta alla diciannovesima edizione, la campagna di sensibilizzazione quest’anno è orientata anche a promuovere l’uso consapevole della risorsa acqua. Il nostro Paese, infatti, detiene il record mondiale di consumo pro capite di acque minerali con il conseguente utilizzo di milioni di bottiglie di plastica da smaltire e l’emissione di tonnellate di CO2 per il trasporto.

Un business che non tiene in nessun conto i concetti di risparmio e sostenibilità, basta pensare che solo un terzo delle bottiglie di plastica utilizzate per l’acqua minerale viene raccolto in modo differenziato e destinato al riciclaggio, mentre i restanti due terzi finiscono in discarica o in un inceneritore. Ma non solo: il consumo annuo di 12 miliardi di litri di acqua imbottigliata comporta, per la sola produzione delle bottiglie, l’utilizzo di 350mila tonnellate di polietilene tereftalato (PET), con un consumo di 665 mila tonnellate di petrolio e l’emissione di gas serra di circa 910 mila tonnellate di CO2 equivalente.

Le due giornate di pulizia rientrano nel progetto “Classi per l’ambiente” che, dallo scorso anno scolastico, coinvolge gli studenti delle scuole di Senigallia alla sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente e del proprio territorio attraverso la partecipazione alle campagne di Legambiente. Il progetto è realizzato con il contributo e la collaborazione dell’IperSimply e l’Istituto Panzini di Senigallia e con il patrocinio della Regione Marche, Provincia di Ancona, Senigallia, Cir33 e Legambiente Marche.

“Questo progetto che vede protagoniste le scuole della città, nasce dalla collaborazione di più soggetti che lavorano insieme per il raggiungimento dello stesso obiettivo: coinvolgere e rendere protagonisti i giovani per la crescita di tutto il territorio – aggiunge Gennaro Campanile, assessore alla città di sostenibile di Senigallia -. Grazie alle attività di queste giornate i giovani si riscoprono responsabili della vita cittadina e insieme costruiscono una città pulita, più bella e più vivibile per tutti.”

“L’adesione alle giornate di volontariato ambientale Puliamo il Mondo si inserisce in un progetto di partnership continuativo con Legambiente, nato due anni fa’ in occasione dell’apertura del primo IperSimply eco-attento di Senigallia, per la volontà di lavorare in sinergia con un Comune particolarmente sensibile alle problematiche ambientali. – commenta Lorenzo Bertini, direttore regionale Simply – In linea con il posizionamento sostenibile della nostra insegna, ci impegniamo da anni ad osservare una politica di rispetto dell’ambiente, sostenendo iniziative volte a tutelare l’ecosistema e a suggerire comportamenti ecologicamente virtuosi anche ai nostri clienti, che si stanno dimostrando estremamente attenti a queste tematiche”.

“Le giornate di Puliamo il Mondo sono grandi momenti di volontariato, caratterizzati da una grande azione collettiva e simbolica che aiuta l'ambiente – commentano Luigino Quarchioni e Francesco Brega, rispettivamente presidente di Legambiente Marche e responsabile del progetto -. Queste iniziative stimolano la sensibilità dei giovani rendendoli più consapevoli della comunità a cui appartengono. Una realtà, quella della città di Senigallia, che ha avviato un efficiente sistema di raccolta differenziata che nel 2010 ha raggiunto il 57,92% di rifiuti sottratti alle discariche”.



Puliamo il Mondo a Senigallia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2011 alle 17:07 sul giornale del 23 settembre 2011 - 686 letture