LeG: 'Appello al sindaco e alla giunta ad aderire al referendum'

circolo culturale libertà e giustizia 1' di lettura Senigallia 10/09/2011 -

LeG Senigallia aderisce come l’associazione tutta alla raccolta di firme per il referendum abrogativo della legge elettorale Calderoli. Bisogna fare di tutto per eliminare questa legge ‘porcata’ come l’ha definita lo stesso ideatore. Come direbbe Toto’, ‘ho detto tutto’.



Ci appelliamo al Sindaco Maurizio Mangialardi insieme a tutta la Giunta comunale (visto già le numerose adesioni) ad aderire alla campagna di raccolta delle firme per il referendum per l'abolizione della legge 'porcellum', facendo un altro grande atto come per i referendum di giugno. Soprattutto per una legge che va eliminata per aprire, successivamente, la strada ad una discussione in merito ad una nuova legge.

Dato che questo Parlamento non si decide ad affrontare il nodo, allora il referendum può essere una decisiva spinta dal basso per il superamento del porcellum. Invitiamo tutti a firmare nel poco tempo che rimane ai banchetti che troverete tutti pomeriggi in piazza Roma dalle 17 alle 19, possiamo raggiungere l’obiettivo.

Anche per questo, visto la scarso spazio informativo dei media nazionali, chiediamo che sul sito del Comune i cittadini possano trovare tutte le informazioni sul referendum e la sede del Comune di Senigallia in cui è possibile sottoscrivere il referendum. Augurandoci che anche i Comuni limitrofi facciano lo stesso. Libertà e Giustizia Senigallia di Stefano Canti






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2011 alle 18:19 sul giornale del 12 settembre 2011 - 778 letture

In questo articolo si parla di attualità, referendum, stefano canti, circolo culturale libertà e giustizia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pdA





logoEV
logoEV
logoEV