x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Belvedere Ostrense: parte il porta a porta e arrivano anche gli ispettori del Cirr33

1' di lettura
621

dal Comune di Belvedere Ostrense
www.comune.belvedere.an.it


riccardo piccioni

E' partito il nuovo servizio di raccolta differenziata “porta a porta”. Il Comune di Belvedere Ostrense ha avviato, a partire dagli inizi del mese di agosto, il nuovo metodo di raccolta dei rifiuti che ha definitivamente sostituito la differenziata con i cassonetti di prossimità.

Un cambiamento importante per i cittadini cui viene chiesto uno sforzo maggiore al fine di ottenere benefici sia da un punto di vista ambientale che economico. L'introduzione del “porta a porta” è stata infatti necessaria anche per incrementare la quantità della raccolta differenziata e scongiurare così le sanzioni pecuniarie previste della normativa europea per quei comuni che non raggiungeranno la soglia del 65% di differenziata entro il 2012. Un obiettivo che il Comune si dice determinato a raggiungere, anche con l'aiuto degli ispettori ambientali del Cir33, il consorzio intercomunale che si occupa della gestione dei rifiuti.

“Dal 1° agosto è entrato in vigore il sistema di raccolta porta a porta che tra settembre ed ottobre sarà esteso anche alle frazioni arrivando così a coprire tutto il territorio comunale -spiega il sindaco Riccardo Piccioni- ad oggi abbiamo un livello di differenziata che sfiora il 50% (da gennaio a maggio 2011 la media è stata di 49,65% ndr) ma il nostro obiettivo è quello di rientrare nei parametri fissati dall'Unione Europea. I cittadini hanno capito che si tratta di uno sforzo necessario e per questo li ringrazio. E' bene però ricordare che dopo un periodo iniziale di rodaggio, non saranno tollerati comportamenti volutamente irregolari nel conferimento dei rifiuti e per questo il Cir33 ha già predisposto l'invio degli ispettori ambientali”.



riccardo piccioni

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2011 alle 15:13 sul giornale del 20 agosto 2011 - 621 letture