statistiche accessi

x

Fuori da 'Sta Mezza crisi': al via il festival dei collettivi

2' di lettura Senigallia 09/08/2011 -

Un festival per cercare di uscire “Fuori da 'Sta Mezza Crisi”  e un intento già racchiuso nel titolo che dà il nome alla tre giorni che si terrà dal 12 al 14 agosto a “La Stanza” di via della Grancetta a Montignano.



Si inizia il 12 con una cena d'autofinanziamento per le tre sigle che hanno organizzato la manifestazione: il centro sociale “Mezza Canaja”, l'associazione “La Stanza” e il collettivo “Uniti contro la crisi”. A seguire, sempre nella stessa serata, reading e video proiezioni sul G8 di Genova di Andrea Mazzanti dal titolo “I giorni della rabbia” e performance live del cantautore Giuseppe Tomassini. Il 13 agosto la serata inizia con aperitivo e cena per proseguire con il concerto live di “Kitsy Kinte” e “Mazza e le mezze stagioni”. Ultima serata all'insegna dell'improvvisazione quella del 14.

Per la notte di Ferragosto si inizierà con “Spaghetti e pizza noise contest” per poi proseguire con 15 minuti di creazione e improvvisazione dedicati a chiunque avrà voglia di partecipare. Un'iniziativa nata “dalla necessità di cooperare per rispondere al vuoto creato dalle istanze sociali e politiche – spiega Nicola Mancini, del centro sociale Mezza Canaja che ricorda anche come “un'unione simile c'è stata già 10 anni fa, in occasione dell'organizzazione per il G8 di Genova, perché quando ci sono delle movimentazioni sociali le persone cooperano”. Con queste motivazioni nasce il festival che già nel nome ha voluto raccogliere le tre realtà che per Andrea Giorgi, del collettivo “Uniti contro la crisi”, “sono quelle più attive sul territorio”: “Fuori da 'Sta” richiama “Fuori dalla Stanza”, il festival che ogni anno viene organizzato dall'associazione “La Stanza”, “Mezza” come il nome del centro sociale cittadino “Mezza Canaja” e “Crisi” di “Uniti contro la crisi”, il collettivo nato tra sindacati e movimenti sociali in difesa dei diritti del lavoro.

Ecco allora la tre giorni, che cade proprio nello stesso periodo in cui negli anni scorsi veniva organizzata la “Plage Sauvage”, ma che “non ha nulla a che vedere con le realtà precedenti” spiega sempre Mancini. “Fuori da “Sta Mezza Crisi” è un festival che per gli organizzatori ha due obiettivi principali: “proporre un intrattenimento intelligente e di qualità” e “sostenere economicamente le esperienze di autogestione”. Impegno sociale dunque, ma sempre all'insegna del divertimento e della cultura.

Per prenotazioni e informazioni tel. 339/ 6697039, csomezzacanaja.noblogs.org, asslastanza,blog.kataweb.it.








Questo è un articolo pubblicato il 09-08-2011 alle 19:53 sul giornale del 10 agosto 2011 - 847 letture

In questo articolo si parla di cultura, Giulia Serenelli, Fuori da 'Sta Mezza Crisi'

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ojB





logoEV
logoEV
logoEV