Serra de' Conti: presentazione del progetto 'Cicerchie d’Italia'

serra de'conti 2' di lettura 13/07/2011 -

Nell’ultimo fine-settimana di luglio (29, 30, 31 luglio) il rapporto gemellare attivato fra i Comuni di Serra de’ Conti e Frigento (Av) soprattutto nell’ottica della valorizzazione delle proprie ticipità (e in particolare della “cicerchia”, che è fra le produzioni maggiormente rappresentative della tradizione colturale in entrambi i Comuni) si incrementerà di una serie di eventi ulteriori.



Per l’occasione, saranno a Frigento due pulmanns provenienti da Serra de’ Conti, con una folta delegazione in rappresentanza della realtà associata locale e semplici cittadini. Due gli eventi centrali di questa tre giorni in terra frigentina: la presentazione -il 30 luglio- del progetto “Cicerchie d’Italia”, destinato a coordinare l’attività promozionale dei Comuni che producono la cicerchia e, nella stessa data, un “Concerto per il gemellaggio” che si terrà nella cattedrale di Frigento, ed al quale prenderanno parte il corpo di banda della Centenaria Società Concertistica di Serra de’ Conti diretto dal Maestro Mirco Barani ed il Coro “Francesco Tomassini” di Serra de’ Conti (con una scelta di musiche inquadrate nel 150° anniversario dal compimento della Unità Nazionale).

Alla presentazione del progetto “Cicerchie d’Italia” interverranno, col Sindaco di Frigento dr. Luigi Famiglietti e col Sindaco di Serra de’ Conti dr. Arduino Tassi, anche i Sindaci di altre località impegnate su questa produzione tipica, ed in particolare i primi cittadini dei Comuni di Anacapri (Napoli), Capodimele (Latina) e Castelvecchio Calvisio (L’Aquila). Questa iniziativa volta alla promozione di una eredità colturale che ha consentito alle “cicerchie” tipiche di occupare spazi di mercato ben identificabili, anche fuori del contesto nazionale, è coordinata -tra gli altri soggetti pubblici- dall’Associazione Festa della Cicerchia di Serra de’ Conti insieme all’omologa associazione frigentina.

Nella giornata conclusiva della trasferta in terra avellinese, la comitiva di Serra de’ Conti avrà poi la possibilità di visitare una prestigiosa e moderna azienda enologica dell’area frigentina, la Cantina Feudi San Gregorio, e potrà apprezzarne le metodiche colturali ed operative. Si tratterà, nella sostanza, di un interscambio fra comunità gemelle improntato sulle vocazioni tipiche dei relativi territori, ed al quale potrebbe corrispondere nei prossimi mesi una restituzione della visita da parte del Comune di Frigento. Alla predisposizione della trasferta Serra de’ Conti / Frigento stanno applicandosi in queste settimane, in sinergia, l’Amministrazione Comunale di Serra de’ Conti, l’Associazione Festa della Cicerchia, la Centenaria Società Concertistica, il Coro “Francesco Tomassini” e l’Associazione Pro Loco di Serra de’ Conti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2011 alle 11:47 sul giornale del 14 luglio 2011 - 487 letture

In questo articolo si parla di cultura, serra de' conti, Comune di Serra de' Conti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nif





logoEV