Maxi sequestro di ombrelloni e sdraio. Multati due proprietari con i cani in spiaggia

2' di lettura Senigallia 13/07/2011 -

Maxi sequestro all'alba di mercoledì da parte degli uomini dell'Ufficio Locale Marittimo di Senigallia, guidati dal comandante Antonio Montinario, nei tratti di spiaggia libera dove vengono posizionati in pianta stabile e abusivamente ombrelloni, sdraio, lettini, tavolini e tutto l'occorrente per i bagnanti.



Nonostante il divieto di lasciare, dopo il tramomento, l'attrezzatura in spiaggia, nei tratti di arenile libero continuano ad essere disseminati. ombrelloni, lettini, e via dicendo. Per rimettere ordine e ristabilire il corretto utilizzo dell'arenile, mercoledì mattina è scattata un’ operazione finalizzata alla repressione dell’abusivismo, in particolare dell'abbandono di materiale sulle spiagge libere tra il lungomare Mameli e la frazione di Cesano di Senigallia.

L’operazione e’ stata preceduta da numerose azioni preventive che hanno visto impiegato il personale dell’Ufficio Locale Marittimo, mentre il comune di Senigallia ha fatto collocare sempre a scopo preventivo lungo i tratti di spiaggia libera, i cartelli riportante il divieto. Sono stati inoltre posizionati 12 gazebo per consentire l’ordinato rimessaggio del materiale da parte dei bagnanti dopo il tramonto.

All’operazione ha partecipato il personale dell’Ufficio Locale Marittimo, il personale della Polizia Municipale di Senigallia ed il personale tecnico del comune, per un totale di 13 persone. L’operazione ha portato al sequestro amministrativo di 60 ombrelloni, 30 sdraio e lettini, 15 sedie, 15 basamenti in cemento, 130 in plastica e metallo, 30 tavolini, 1 carrello per natante, 2 natanti in evidente stato di abbandono colmi di spazzatura di vario genere con 15 pneumatici, batterie esauste etc.. Quasi tutto materiale era deteriorato e spesso arrugginito e dunque pericoloso per la pubblica incolumità. Sono stati elevati 2 verbali amministrativi ai proprietari di cani sorpresi a condurre sulla spiaggia i propri animali.








Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2011 alle 12:22 sul giornale del 14 luglio 2011 - 6924 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, sequestro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nis


Commento modificato il 13 luglio 2011

Arrestateli tutti questi delinquenti...

12 gazebo per 12 km di spiaggia mi sembrano proprio pochi e poi sono molto piccoli si riempiono subito, richiediamo alle autorità competenti il raddoppio dei gazebo.
Direi che oltre che ripulire la spiaggia di 30 ombrelloni abusivi bisognerebbe ripulire la spiaggia da chilometri di erbaccia fastidiosa che deturpa la nostra bella spiaggia. In molti chilometri del nostro lungomare c'è più erbaccia che spiaggia.
Propongo di cambiare il nome alla nostra spiaggia da spiaggia di velluto a erbaccia di velluto.ahahahaah...
Pulite questa povera spiaggi.... forza zelanti ministri dello stato..... o bisogna chiamare la forestale..

L'erba protegge la spiaggia dall'erosione ed è il bene più prezioso che c'è, quindi non credo proprio che sia il caso di diserbare..

alfio romiti

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Vorrei solamente rispondere al commento del sig. Dionigi per dire che l'erba sulla spiaggia è un bene prezioso perché protegge dall'erosione e penso che le autorità per fortuna lo sappiano bene.

alva

Commento sconsigliato, leggilo comunque

La spiaggia libera sarebbe da lasciare libera.
Altro che i 12 gazebo per il rimessaggio : infatti il messaggio è stato recepito con la facoltà di lasciare in spiaggia ciò che si vuole, dentro e fuori i gazebo.
Ci sono troppi prepotenti a cui il Comune liscia il pelo per tenersene il voto.
E l'uso della cosa pubblica, la tutela del paesaggio e dell'ambiente naturale ? Chiacchere utili solo per la demagogia imperante.

al Cesano meno considerati di tutti....
senza gazebo e raid alle 6,30 dopo che già qualche mattiniero aveva già portato l'ombrellone in spiaggia per la famiglia...
non sarebbe meglio spendere i soldi per pulirla la spiaggia piuttosto che sequestrare ombrelloni e sdraie per vedere le spiaggia sgombra dal tramonto all'alba?

mi piace erbaccia di velluto....hai ragione ! ma loro pensano solo alla rotonda e ....dintorni!!!

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Commento sconsigliato, leggilo comunque

abitante lungomare

Commento sconsigliato, leggilo comunque

sei forte.....è una questione di libertà, hai perfettamente ragione. ombrelloni lettini non danno fastidio a nessuno poi alla fine li portiamo via per utilizzarli il prossimo anno .....noi amiamo la spiaggia non siamo abusivi paghiamo le tasse ...
è stato sempre così, invece si fanno battaglie contro mulini a vento, per non affrontare i veri problemi ...

se voglio l'erbaccia vado in campagna non al mare...ok

in altri paesi non ci sono neppure gli ombrelloni e i lettini dei tuoi cari bagnini.....

e già li possono fare di tutto senza vergogna e legge....

caro capitano che ne pensa della costruzione in cemento armato sull'arenile di fronte alla rotonda?

alva

Commento sconsigliato, leggilo comunque

paese che vai, usanze che trovi.. non ha senso a mio avviso fare paragoni con gli altri paesi, i quali hanno sicuramente altri problemi.

Per quello che mi riguarda, ombrelloni e lettini piantati nella spiaggia libera, non mi danno proprio alcun fastidio.. Volendo interpretare l'ordinanza demaniale, essendo una spiaggia libera e pubblica, forse non è giusto che un cittadino, se ne ricavi un pezzo tutta per se. Sarebbe come occupare un parcheggio la sera in modo da ritrovarlo la mattina dopo. Questo senza voler fare alcuna polemica, perchè non m' interessa, è solo un interpretazione personale.

Bravo, finalmente un esempio chiaro e aggiungerei il cappello o il giacchetto sulla sedia per occupare il posto, tutta la famiglia a fare la fila ai colloqui scolastici( compresi nonni, zii, etc) ed altre furbate italiane tipiche vecchie ormai di 150 anni

Tra l'altro poi quest'anno con la posa dei gazebo non c'era quella foresta di ombrelloni che c'era l'anno scorso, ce n'era uno qua, uno là, erano talmente pochi che penso si poteva anche lasciarli dov'erano, è un accanimento terapeutico, te voiono costringe a prendere il sole sul balcone di casa..

A Cesano non hanno installato box per depositare gli ombrelloni; quasi 1 km di spiaggia frequentata per lo più da famiglie con bambini, lasciata senza strutture per il rimessaggio di ombrelloni sdraio e giochi. E da dove hanno iniziato a far pulizia?? da Cesano ovvio! Grazie ancora all'amministrazione per la sensibilità e complimenti per come gestisce la cosa.

non sul balcone di casa.. ma a pagamento negli stabilimenti.

Due considerazioni. La prima, area demaniale, significa di proprietà pubblica, cioè di tutti. Se io me ne approprio sottraggo un bene, ancorchè di misura ridotta, alla fruizione degli altri.Non mi sembra possa chiamarsi grande rispetto del prossimo.Ovvio se si pensa all'entità del danno commesso sicuramente è risibile in confronto a chi evade il fisco per miliardi di euro.Ecco, sarei più orgoglioso di essere italiano se vedessi tanta puntualità anche nella caccia agli evasori,come quella rivolta agli ombrelloni.
Seconda considerazione,quella che alcuni definiscono "erbaccia" è uno degli ultimi esempi, locali, di vegetazione delle dune. Forse tra le migliaia di turisti che vengono a Senigallia ce ne potranno essere alcuni che vengono per vedere anche questo tipo di vegetazione.

Laura ha ragione. Quell'erba fa parte di una tipica vegetazione costiera da conservare e non estirpare. Oltretutto protegge la spiaggia anche dall'erosione.
Detto questo capisco che può essere fastidiosa per chi scende in spiaggia libera. Basterebbe fare dei pontili a terra in legno (passerella) per far accedere le persone senza problemi. E tenere cmq la spiaggia libera da immondizia e ombrelloni (abusivi) vari.

E' una legge di natura, se vuoi dare all'onesto un po' di orgoglio nell'essere tale, oni tanto devi bastonare i disonesti, se queste cose si facessero in altri settori il nostro sarebbe un paese un po' più civile.

Se non vado errando, anche volendo, quell'erba non si può togliere!! Non ti danno proprio l'autorizzazione!! farebbe parte delle dune!! Se ti beccano ad estirpare quell'erba ti becchi una denuncia!! e forse anche penale! Mi sembra sia protetta dalla forestale?! ... e dai verdi!

a marina nova la spiaggia è ancora più erosa perchè non la fanno crescere lì quella tanto utile erbetta ?

Ehi a cesano ( per la precisione nel tratto dove ci sono le case dei residenti e dei turisti).Non solo c'e' l'erba ,ma c'e' anke tanta immondizia.Io ke sono residente al cesano,alla mattina vado a lavorare alle 6.10 esco di casa e i camion di franceschini arrivano in quel momento KE IL SOLE E'GIA' ALTO(e non e'piu' alba, ma mattina ) e mi sono fermata a vedere come puliscono quel tratto di spiaggia,ALL'ACQUA DI ROSE, svuotano l'unico bidone ke c'e' li e basta.tanto e' vero ke spesso gli operatori si sono trovati i mucchi di immondizia gia' pronti xke' spesso ce la puliamo da soli.Ma x venire a levare ombrelloni hanno utilizzato ben 13 persone ...ke vergona tutte le mattine dovrebbero venire queste 13 persone ...a pulire la spiaggia di velluto A COSTE!!!

king

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ma io mi kiedo:dove ci sino i babi a pagamento ,li la spiaggia non e' a rischio erosione ? evdentemente no xke' l'eba li' non c'e' ...torno a ribadire...vieni a vedere il tratto di spiaggia ke passa dietro il centro abitato al cesano e poi dimmi se quella ke vedi e' macchia mediteranea o erba alta in alcuni punti fino alle ginocchia, tra l'altro piena di immondizia di ogni genere ...c'e' anke 1 passaggio pedonale ,KE NESSUNO PULISCE XKE' NON CI VANNO FINO LASSU'...ah gia' la ruspa non ci passa,ed e' troppo faticoso camminare .....

ben detto gabmest, la spiaggia libera deve restare libera e non a disposizione di chi occupa il suo spazio e poi magari per giorni non va al mare e gli devono arrangiarsi nei posti che rimangono.

Commento sconsigliato, leggilo comunque