Castelleone: iniziative culturali all'anfiteatro romano

medea 3' di lettura 12/07/2011 -

Siamo nel Parco Archeologico Regionale della Città Romana di Suasa nel Comune di Castelleone di Suasa (AN) e grazie ai lavori di restauro diretti dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche che hanno contribuito alla restituzione di ampie parti del monumento, anche quest’anno si è potuto replicare un ricco cartellone di eventi che dopo l’esperienza dell’anno passato stanno diventando sempre più un appuntamento fisso per l’estate.



La Stagione, organizzata dal Consorzio Città Romana di Suasa e il Comune di Castelleone di Sausa, prevede nel mese di Luglio una programmazione teatrale, che vede anche la partecipazione del circuito TAU (Teatri Antichi Uniti), e una rassegna cinematografica, con la collaborazione del Dipartimento di Archeologia dell’Università di Bologna e SIM (Associazione culturale Suasa in Movimento). Gli eventi teatrali sono iniziati sabato 9 luglio con “Donne a Parlamento” commedia liberamente tratta da “Donne in Assemblea” di Aristofane per la produzione di “Teatro Liolà” di Cingoli e la regia di Enrico Borsini: discreta l’affluenza di pubblico che ha potuto apprezzare la brillantezza recitativa del nutrito numero di protagonisti.

Domenica 10 Luglio, per la produzione TAU- Vocitinte, è andato in scena il progetto “Medea's Dream” con adattamento e regia di Antonio Mingarelli: l’intensità emotiva trasmessa dall’attore Lino Musella, perfettamente fusa all’ambientazione dell’anfiteatro, ha catalizzato l’attenzione degli spettatori. I prossimi appuntamenti teatrali sono per Giovedì 14 Luglio alle ore 21,00 con “Secondo te”, commedia brillante prodotta da - Gruppo EXIT - di Jesi e con la regia di Alberto Angelucci, e giovedì 21 Luglio, ore 21,00 con “Concerto di musica operistica (piano e voci)” prodotto da Associazione Pro Arte e musica di Roma.

La rassegna cinematografica, ad ingresso libero, prevede un ciclo di film che ha per tema il passato, un pretesto e uno stimolo per avviare una discussione critica, moderata da studiosi del mondo e delle civiltà del passato, su come l’immaginario antico è abitualmente tradotto e utilizzato da uno dei linguaggi artistici più rappresentativi della nostra epoca. La prima proiezione “Troy” è per Lunedì 11 Luglio alle ore 21,00, con il commento del dott. Giuseppe Lepore (Università di Bologna); Lunedì 18 Luglio alle ore 21,00 sarà proiettato “Agora” presentato dalla dott.sa Paola Buzi (Università di Roma la Sapienza) ; Martedì 19 Luglio “Amadeus” con il commento del dott. Carlo Pernigotti (Dott. di Ricerca alla Normale di Pisa) ; Sabato 23 Luglio è il turno de “L'etrusco uccide ancora” con commento dell’ avv. Marco Cercaci (Presidente del Consorzio Città Romana di Suasa); infine Lunedì 25 Luglio “Il Gladiatore”, presentato della dott.sa Federica Guidi (Museo Archeologico di Bologna).

L’iniziativa ha lo scopo di promuovere e favorire la conoscenza di una delle maggiori realtà archeologiche della regione, al termine degli spettacoli, infatti, si potrà visitare, con ingresso libero, la Domus dei Coiedii. E’ anche l’occasione per affacciarsi sugli scavi tutt’ora in corso che stanno mettendo in luce un suggestivo tratto di strada che attraversava la città antica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-07-2011 alle 10:49 sul giornale del 13 luglio 2011 - 509 letture

In questo articolo si parla di cultura, archeologia castelleone di suasa san lorenzo in campo e piace a Enea_Bartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/neV





logoEV