Arresto carabinieri, Mangialardi: 'Piena fiducia nell'Arma'

1' di lettura Senigallia 09/07/2011 -

In relazione all’indagine della Procura di Ancona sull’attività di due carabinieri di Senigallia il Sindaco Maurizio Mangialardi nel condannare qualunque forma di prevaricazione attuate dalle istituzioni nei confronti dei cittadini, intende rinnovare la piena fiducia nell’Arma e nei suoi vertici.



Il fatto che due militari siano accusati di gravi reati, non può intaccare il comune sentimento di stima e rispetto che va riconosciuto all’Arma dei Carabinieri per l’incessante lavoro svolto contro l’illegalità nel territorio di Senigallia.


da Maurizio Mangialardi
sindaco di Senigallia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2011 alle 18:23 sul giornale del 11 luglio 2011 - 4421 letture

In questo articolo si parla di attualità, maurizio mangialardi, carabinieri, senigallia, arresto, sindaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/m0P


Tanto più se si pensa che ad arrestare i due carabinieri sono stati altri carabinieri

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Io non ho fuducia nella gente "normale" , è raro che abbia la stima mia ed è molto più frequente che si mostri male.

Ma chi suggerisce al sindaco questa imbarazzante e continua sua presenza in cielo in terra e in ogni luogo? Dalla presentazione dei due primari appena nominati (ma la politica non dovrebbe restarne fuori? Forse che un sindaco va a presentare il nuovo amministratore delegato di una impresa?), al question time della "festa" del PD (ma che c'è da festeggiare?), dove per le question vada pure, ma in quanto ad "answer" è tutta una presa in giro...

La fiducia nell'Arma? E ci mancherebbe non fosse così!!! C'era proprio bisogno di un comunicato stampa?

rossobianco verde

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Mangialardi non ha nessun suggeritore, ognuno ha il suo modo di essere e lui è così ( a te comunque non piacerebbe a prescindere). Io ad esempio apprezzo molto il fatto che si dimostri presente in tutta quella che è la vita della nostra città, meglio così che uno che se ne frega.. Per quel che riguarda poi la presenza alla presentazione dei primari è sufficiente ricordare che il responsabile locale della salute pubblica è il sindaco. Per te che odi il PD è chiaro che alla festa del PD hai poco da festeggiare e quindi è inutile che fai finta di interessarti alle risposte, ti farebbero comunque schifo.

Sei proprio divertente, Ceppo! Se non ci fossi bisognerebbe inventarti. Un bijoux, una icona, una madonnina disegnata sul marciapiede...

sono sempre critico nei confronti del mio compaesano mangialardi, e spesso mi lamento di molte cose promesse e mai realizzate. ma questo comunicato ha senso, a differenza della risposta di mariangela paradisi che non sta ne' in cielo ne' in terra. e mi stupisco di viveresenigallia che continua a censurare a tutto spiano i vari commenti agli articoli, e poi non toglie queste "bagianate".
a quanto pare non ci si smentisce mai ...

Off-topic

Vivere Senigallia non censura nessuno.
Vengono sconsigliati i commenti anonimi. Per il resto, a parte il caso di palese diffamazione, non entriamamo nel merito del commento.

Commento modificato il 11 luglio 2011

Jiulians, baggianata si scrive con due "g" e, inoltre, in democrazia si chiama opinione. Ma, forse, visto anche quanto suggerisci a Michele, il concetto di democrazia probabilmente non ti è chiaro.

Ovviamente, non mi aspetto che tutti siano d'accordo con me, ci mancherebbe. Il fatto è che questo sindaco mi pare un po' troppo interessato all'apparire, piuttosto che all'essere. Per esempio, all'essere attento al rispetto dell'etica politica.

Ma anche questa è solo una mia opinione. Anzi, una mia "baGianata"...

A tutti quanti sfuggono un paio di cose.

La prima, e' che in questa vicenda, non e' in argomento la "guida in stato di ebrezza".

La seconda e' che la fiducia nei confronti dei Carabinieri, che tutti i giorni prestano il loro servizio con autorevolezza, sacrificio e dedizione, non e' minimamente in discussione.

Qui si dovrebbe discutere semmai, dell'arresto dei due "Pasdaran" e delle relative accuse gravissime che li hanno portati alla detenzione.
Si dovrebbe discutere di come questi "Sheriffi" tutti d'un pezzo, nella realtà vengono accusati di essere dei corrotti, immeritevoli di una divisa.

Il resto, sono solo chiacchiere. Comprese quelle del Sindaco e concordo con Mariangela. Le sue parole sono scontate e banali. Faceva piu' bella figura a stare zitto.

per quanto riguarda il termine "bagianta" l'ho virgolettato e scritto appositamente con una sola "g" perché nel mio dialetto è così che si pronuncia, in ogni caso non vedo la necessità di andare a fare degli appunti persino su come sono scritte le parole virgolettate; se si fa' caso a queste cose significa che la volontà di rompere le scatole al prossimo è radicata nel DNA.
ovviamente non sono daccordo, io la vedo diversamente, secondo me il sindaco è andato a commentare su un fatto, non di natura politica ok, ma che comunque ha provocato una reazione tra i cittadini, c'è chi ha fatto delle scritte sui muri, chi è andato in spiaggia a brindare, e comunque tutti ne parlano.
il problema del troppo apparire e del poco fare può avere un fondamento, ma non in questo contesto.
OVVIAMENTE MIA PERSONALE OPINIONE!

Volontà di rompere le scatole nel DNA, Julians? Addirittura una diagnosi psichiatrica per continuare a non rispettare l'altrui opinione?

Potresti candidarti a fare il Papa, l'onniscienza è una sua prerogativa. Mica male un giretto in sedia gestatoria...


Veramente Ceppo ha detto la sacrosanta verità su di te, Mariangela.
Se il Sindaco non avesse detto nulla, tu saresti venuta qui a lamentartene comunque.

I soliti tuoi rancori personali, insomma... che viziaccio... mandalo giù 'stò rospo, è ora, sai quanto campi meglio!

P.S. La seconda da sinistra non sei tu?
http://www.viveresenigallia.it/upload/2008_04/3206_relatori_std.jpg

Julians, forse non lo sai ma questo è il "modus operandi" di Mariangela.
Quando non sa cosa scrivere (ma qualcosa dovrà pur fare nella vita questa donna, no? Porta pazienza... ha sempre tanto da fare, ma è sempre su internet.... boh...), si mette a correggere gli errori di scrittura, facendoli passare per errori "madornali" di grammatica.
Lascia perdere, cerca solo di affermarsi su di te, e per farlo si aggancia a queste cosette.
Tu giocaci con lei, vedrai, sarà divertente :)

Di solito il secondo passo, dopo averle risposto ciò che tu giustamente le hai scritto (ovvero: "ma che ti metti, a correggermi le paroline???") è sgridarti, come se fosse sulla cattedra.
E' lei che decide le questioni importanti su cui discutere, e non tu. Il titolo della discussione non centra più nulla a questo punto.

Posso assicurarti che Mariangela non brilla certo in acume, e di solito quando si sente chiusa in un angolo, tira fuori ciò che, nel suo mondo, evidentemente devono essere una specie di jolly, un certificato d'identità del suo sangue blu: la sua laurea, e il suo lavoro.
Tutto, prima o poi, si incentra sul suo importante ruolo per la quale noi tutti la dovremmo ringraziare.
La cosa buffa, è che presto si perde: il bue da del cornuto all'asino, insomma.
Ti accusa di giudicarla, e lei lo sta facendo con te da decine di messaggi.
Ti accusa di maleducazione, e lei è maleducata già dal suo primo messaggio.
Ti minaccia di denunciarti, ogni qualvolta ti permetterai anche di farla spazientire. Tu falle un copia/incolla di una sua frase, che poi reputerà "offensiva" (l'ho fatto, non se n'è nemmeno accorta che era una cosa che aveva scritto lei stessa. Pensa te...).
Questi sono percorsi di discussione da lei già battuti. Se ti fai un giretto su viveresenigallia, leggendo tra la sua miriade di messaggi, troverai questo schema molto spesso.
Divertitici un po' se vuoi, ma non aspettarti granché. Il livello di discussione è sempre quello, non cambia mai...dopo un po', finisce a noja... tanto lei è convinta di essere una specie di Wonder Woman, peccato lo sia solo virtualmente, e manco le viene così bene.

http://www.viveresenigallia.it/upload/2008_04/3206_relatori_std.jpg

a fare il papa ci può mandare quacun altro che fa tanto il saccente e mette bocca sempre e in tutte le questioni sollevando polveroni tanto per fare.
per quanto riguarda il rispetto delle opinioni altrui, non è vero che non le rispetto, solo che così come LEI ha scritto la sua, IO ho scritto la mia.
visto che questa testata, per vari motivi, è ormai simile a un social network, non vedo perché lei debba insinuare che se qualcuno scrive una risposta al suo commento sia irrispettoso verso la sua opinione solo perché ha un'opinione contraria.
sembra quasi che si stia arrampicando sugli specchi ...

Secondo me, molto più semplicemente, l'intervento di Mangialardi ha lo scopo di cercare di far ordine in un momento di confusione, dove è normale che qualcuno possa cominciare a dire "tanto sono tutti come Prota".

Sarebbe un immagine davvero sbagliata, perchè "IL Carabiniere", non è Prota.

http://www.viveresenigallia.it/upload/2008_04/3206_relatori_std.jpg