Parcheggi sul lungomare: si paga ma mancano i servizi

3' di lettura Senigallia 25/06/2011 -

Primo week end di sosta a pagamento sul lungomare. Da sabato sono entrate in vigore le strisce blu su praticamente tutti e 14 i chilometri di costa senigalliesi. Una tradizione che scatta ormai da diversi anni l'ultimo sabato del mese di giugno che però a tratto in inganno molti automobilisti. Sbirciando sui parabrezza delle vetture in sosta, in molti sabato non hanno esposto il famigerato ticket.



A quanti hanno fatto orecchie da mercante sperando nell'avvio “soft” del provvedimento, si aggiungono invece gli automobilisti che hanno dichiarato effettivamente di non aver fatto caso all'attivazione dei parchimetri dal momento che le macchinette sono posizionate in pianta stabile tutto l'anno (seppure fino a ieri erano spente) così come le strisce blu. Consapevoli o meno di commettere un'infrazione non pagando il ticket della sosta sul lungomare, da ieri la Polizia Municipale ha promesso controlli più rigorosi anche grazie al potenziamento estivo degli ausiliari con ben sette unità in più.

Occhio quindi ad esporre il ticket che si può pagare nei numerosi parchimetri disseminati lungo il litorale o direttamente presso bar, edicole, stabilimenti balneari e alberghi convenzionati. In quanto alle tariffe, quest'anno aumentate di circa il 15%, la sosta minima di 15 minuti costa 30 cent, un'ora 1,20 euro, 4 ore 3,60 euro e 8 ore 6 euro. Parcheggiare un'intera giornata costa 9 euro, 7 giorni 60 e 30 giorni 156 euro. I residenti del lungomare che non dispongono di posteggio posso parcheggiare gratuitamente, previo rilascio di apposita autorizzazione da parte della Polizia Municipale, soltanto un'auto per ciascun nucleo familiare.

La sosta a pagamento sul lungomare, più costosa rispetto a quella del centro storico, è in vigore fino al 31 agosto tutti i giorni dalle 9 alle 20. La sosta a pagamento sul lungomare suscita reazioni discordanti fra quanti si recano al mare necessariamente in auto e in molti che chiedono più servizi per non essere costretti a pagare per andare in spiaggia. “Il problema vero è che su tutto il lungomare la sosta è solo a pagamento e non ci sono aree libere per chi come me, avendo un bimbo piccolo, deve necessariamente arrivare in auto -commenta Michela Mancinelli- per esigenze logistiche non posso parcheggiare troppo distante dal lungomare e così mi trovo a dover per forza pagare il parcheggio perchè trovare un posto libero, senza commettere una sosta selvaggia, è davvero impossibile, soprattutto nel fine settimana”.

Da altri arriva anche un appello all'Amministrazione. “Pagare per sostare sul lungomare può anche andare bene ma non vorremmo vedere reinvestiti i proventi dei parcheggi per migliorare la viabilità del litorale stesso -dice Pierluigi Pierpaoli- basta fare l'esempio della via del Portici Ercolani, una delle principali utilizzate proprio per accedere al lungomare di Levante, è piena di buche e tutta malmessa. Perchè il comune non utilizza una parte degli introiti dei parcheggi per sistemare le strade?”.

Per altri pagare è la giusta contropartita per dover sopportare elevati carichi di traffico sul litorale. “Il lungomare è sempre intasato dalle auto -dice Lorenzo Pandolfi- e far pagare per arrivare fino al mare è anche giusto. Può essere un incentivo ad utilizzare mezzi alternativi alle auto, come ad esempio le biciclette”. “Il punto è che non ci sono abbastanza servizi a sostegno del lungomare alternativi alla sosta a pagamento -aggiunge Roberto Pandolfi- il Comune dovrebbe creare delle aree di sosta libere in prossimità del lungomare ed istituire servizi di bus navetta per arrivare direttamente al mare come ormai avviene in molte città turistiche”.








Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2011 alle 21:20 sul giornale del 27 giugno 2011 - 2279 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, parcheggio a pagamento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/mAl


Tutti bei discorsi, ma le colonnine erano fuori servizio ieri mattina e il gestore del market che ha i grattini in vendita alle 10 li aveva già quasi terminati..
Se si sa da mesi che sabato entrava in funzione il pagamento della sosta perchè ieri le colonnine erano ancora fuori servizio?