Referendum: Rimini attacca l'amministrazione, 'Sbagliato schierarsi'

enrico rimini 1' di lettura Senigallia 05/06/2011 -

Un'Istituzione, un Comune non può schierarsi palesemente a favore o contro un quesito referendario: ciò è privo di senso e di responsabilità istituzionale, forse si è talmente abituati ad amministrare la città che si confondono ormai i ruoli tra Comune di Senigallia e Partito Democratico, con alcune stanzette ovviamente anche per il SEL e l'IDV.



Credo che si dovrebbe aprire un dibattito sereno e pacato su questo referendum, invece ci ritroviamo nella solita campagna arrogante presuntuosa piena di contraddizioni e mirata solamente per indebolire una sola persona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-06-2011 alle 16:39 sul giornale del 06 giugno 2011 - 1562 letture

In questo articolo si parla di attualità, enrico rimini, senigallia, popolo della libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/lFq


" Un'Istituzione, un Comune DEVE schierarsi palesemente a favore o contro un quesito referendario, SI : QUESTO è senso e di responsabilità istituzionale,DA PARTE DI CHI amministra la città"

Anonimo

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Per lei avrebbe fatto bene anche se si fosse schierato a favore della pena di morte

se sapesse cos'è il "senso di responsabilità istituzionale,DA PARTE DI CHI amministra la città" saprebbe che l'amministrazione rappresenta tutti i cittadini, anche quelli che voteranno no

Ridicolo a dir poco... Hanno il capo del governo che dice chiaramente in televisione che preparano un decreto per non mandare la gente a votare sul nucleare e poi piangono come i bambini se un'amministrazione prende posizione. L'Italia... un Circo più che una Nazione. Il bello è vedere quanti pagliacci convinti animano questo paese.