Ex Irab, Paradisi: 'Il presidente pensi prima agli anziani poi ad amministrare il patrimonio'

roberto paradisi 1' di lettura Senigallia 21/05/2011 -

In riferimento alla nuova visita ispettiva del sottoscritto e dei consiglieri Pazzani e Marcantoni presso la casa di riposo Ex Irab, occorre precisare che nessuno di noi ha mai dichiarato che il presidente Guzzonato non avrebbe mai incontrato il personale. E’ stato semmai detto che presso i locali dove sono ospitati gli anziani, Guzzonato si è visto al massimo un paio di volte.



Il che è grave. Non solo. Il presidente Guzzonato, stando a quanto dichiarato da un familiare di un anziano ricoverato, si sarebbe negato di fronte alla richiesta di un appuntamento limitandosi ad incontrare l’unico rappresentante rimasto del comitato di rappresentanza dei familiari. Comitato che, ad oggi, non è stato rinnovato.

Noi riteniamo che il presidente dell’ex Irab debba essere perennemente a disposizione di tutti i familiari perché prima di amministrare un patrimonio economico, al presidente deve essere chiesto di garantire la massima assistenza agli anziani. Sul personale infine ribadiamo la nostra piena fiducia e solidarietà poiché siamo consapevoli che non si può lavorare con gli organici così ridotti.

Una situazione che, nonostante l’indiscussa professionalità ed umanità degli operatori , è al collasso. Servono più unità , soprattutto nei turni di notte. E serve una direzione della struttura capace di garantire i servizi promessi e fatti pagare agli ospiti, ad iniziare dalla fisioterapia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2011 alle 16:30 sul giornale del 23 maggio 2011 - 841 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, ex irab, michelangelo guzzonato, coordinamente civico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/k51