Corinaldo: comitati, 'La valle del Cesano al centro di fenomeni distruttivi'

Comitato Sviluppo Sostenibile della Valcesano 1' di lettura 09/05/2011 -

Il Comitato Sviluppo Sostenibile Valcesano, insieme al Comitato Territorio Attivo, Eolico Trasparente per la Difesa del Comprensorio dell’Alta Valle del Cesano, il Coordinamento dei Comitati di difesa delle valli del Metauro, Cesano e Candigliano e l’Associazione Marche per Rifiuti Zero, ha avviato la vertenza “Valle del Cesano”.



E’ ora che l’intera valle prenda coscienza degli attacchi apparentemente localizzati che stanno avvenendo nel nostro territorio: il maxi eolico di Pian Rotondo di Pergola, l’elettrodotto ad alta tensione, la Turbogas di Corinaldo.

I comportamenti poco chiari delle istituzioni, sia Regionali che di Governo, non ci fanno strare tranquilli e ci costringono a rafforzare le iniziative congiunte, tese alla salvaguardia dell’intero territorio e della salute dei suoi abitanti.

Perché la Valle del Cesano non è più disposta a farsi mettere i piedi in testa, e a nessuno, funzionario o amministratore che sia, sarà consentito di decidere sulla testa dei cittadini, come già avvenne per il disastro ambientale Agroter.

Il Comitato Sviluppo Sostenibile Valcesano

Il Comitato Territorio Attivo

Il Comitato Eolico Trasparente per la Difesa del Comprensorio dell’Alta Valle del Cesano

Il Coordinamento dei Comitati di difesa delle valli del Metauro, Cesano e Candigliano

L’Associazione Marche Per Rifiuti Zero






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2011 alle 17:59 sul giornale del 11 maggio 2011 - 1199 letture

In questo articolo si parla di attualità, inquinamento, Comitato Sviluppo Sostenibile della Valcesano, comitato, valcesano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kzf