Al Rotary un incontro per parlare di sicurezza sul lavoro

Rotary, un incontro per parlare di sicurezza sul lavoro 1' di lettura Senigallia 09/05/2011 -

La sicurezza sul posto di lavoro e le sue tante implicazioni sono state l’argomento di un incontro organizzato dal Rotary Club Senigallia che ha visto relatori il dr. Aldo Pettinari, direttore del Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro – Asur Z.T. 4 Senigallia e la dr.ssa Patrizia Perticaroli dirigente medico della stessa Unità.



Introdotti dal Presidente Rocco Cozza i relatori hanno parlato nello specifico del problema amianto di cui, dal 1992, la legge vieta l’estrazione, l’importazione, l’esportazione e la produzione a fini industriali; utilizzato in edilizia, nell’industria ferroviaria e navale ma anche nel settore auto l’amianto, una volta entrato nel corpo umano, persiste nei tessuti per decenni e gli effetti possono manifestarsi anche dopo molti anni. Nel 1977 viene definitivamente dimostrato che l’amianto favorisce l’insorgere di tumori.

I casi di mesotelioma nelle Marche sono superiori in percentuale rispetto alla media nazionale e il problema è particolarmente sentito a Senigallia dove lo stabilimento Sacelit, operativo dal 1948 al 1984, negli anni ‘60 occupava circa 350 lavoratori. Al termine dei due interventi l’avv. Massimiliano Belli, docente presso l’Università di Macerata, ha parlato di sicurezza del lavoro sotto l’aspetto legale sottolineando come spesso gli effetti della tecnologia siano successivi all’applicazione della stessa e all’imprenditore si richieda di fare del suo meglio utilizzando le conoscenze più attuali con le norme in vigore al momento.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2011 alle 15:51 sul giornale del 10 maggio 2011 - 1525 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, rotary club, amianto, sicurezza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/kyr