Senigallia ospiterà un incontro del Network italiano delle città interculturali

Network italiano delle città interculturali 2' di lettura Senigallia 06/05/2011 -

Martedì prossimo, 10 maggio, Senigallia ospiterà un incontro del Network italiano delle città interculturali. Il Network è costituito da una rete di dieci città che sono impegnate a collaborare sui temi dell’integrazione e delle politiche di governance per comunità diverse. Questa rete delle città italiane costituisce un luogo per definire concrete buone prassi di governo locale, per migliorare il dialogo interculturale e la partecipazione delle varie comunità alla vita delle città.



Insieme a Senigallia, hanno aderito e fanno parte del Network italiano le città di Reggio Emilia, Torino, Bari, Genova, Lodi, Campi Bisenzio, Savignano sul Rubicone, Fermo e Pompei, municipalità indicate dal Consiglio d’Europa tra le più impegnate sui temi del dialogo interculturale e della convivenza. Il tema che verrà affrontato nel convegno di Senigallia sarà quello relativo a “Salute e Immigrazione” ed è all’interno di questa cornice che verranno relazionate le varie esperienze territoriali.

Di seguito alleghiamo il programma integrale della manifestazione.

9,00 - Registrazione dei partecipanti

Presentazione
9,30 - Apertura lavori: coordina Fabrizio Volpini Assessore Politiche Sociali Comune di Senigallia - Saluto del Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi

Relazioni Generali
9,45 - “Servizi sanitari interculturali: un approccio integrato nel territorio” - Antonio Chiarenza (Responsabile staff Ricerca e Immigrazione USL di Reggio Emilia)
10,15 - “La salute della popolazione immigrata: bisogni emergenti e risposta dei servizi sanitari” - Patrizia Carletti (Responsabile Osservatorio sulle Diseguaglianze ARS Marche e Presidente Ass.ne Senza Confini)

10,45 – Pausa Caffè Testimonianze
11,00 - “Un medico di famiglia tra i migranti: patologie e racconti di vita” - Margherita Angeletti (Medico di Medicina Generale)
11,30 – “La riduzione del danno alla salute: esperienze dell’unità di strada per la prostituzione” - Roberta Gagliardi e Michela Forconi (Operatrici unità di strada Ass.ne FreeWoman)

12,00 - Conferenza stampa
13,00 - Pausa pranzo – preparazioni gastronomiche multietniche offerte dall’Istituto Alberghiero “Panzini” dal progetto “La scuola come finestra sul mondo”.

Esperienze Territoriali
14,30 - Tavolo di lavoro delle città del Network e programmazione delle iniziative future.
16,30 - Esperienze della Consulta Comunale del Volontariato di Senigallia - contributo delle associazioni: “Le Rondini”; ACADS Associazione Culturale Arancia Donna Subsahariana; Multietnica; C.A.V. Centro Aiuto alla Vita; Dalla Parte delle Donne.

Il Confronto
18,30 – Stadio Comunale - Partita dell’amicizia
20,00 - aperitivo etnico organizzato dalle Associazioni di Volontariato

Per ulteriori informazioni www.municipio.re.it/retecivica/urp/pes.nsf/web/ntwrk






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-05-2011 alle 15:13 sul giornale del 07 maggio 2011 - 742 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, network, dialogo interculturale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ksL





logoEV