Corinaldo: PD, si riunisce il popolo delle primarie

Partito Democratico 2' di lettura 03/05/2011 -

Per stimolare una riflessione comune scomodiamo l’illustre costituzionalista Gustavo Zagrebelsky, il quale, in più occasioni, parlando di democrazia, ha sottolineato il dovere di denunciare una situazione d'emergenza politica e democratica come quella che viviamo oggi in Italia e la necessità di promuovere una cultura diversa.



Denuncia e promozione sostiene il professor Zagrebelsky che “ci riguarda come cittadini cui la democrazia sta a cuore come un bene cui non vogliamo rinunciare. Ma riguarda anche i cittadini che militano in partiti politici che hanno la parola democrazia nelle proprie ragioni fondative o addirittura nel proprio simbolo. Ecco un'altra buona ragione per abbandonare l'idea che la politica si faccia principalmente nelle stanze dei palazzi del potere o negli uffici delle burocrazie di partito, che il buon politico sia quello esperto di "scenari", alchimie, tattiche e strategie. Tutto questo è importante, ma non basta”. E siccome non basta, abbiamo il dovere di chiederci: dove siamo quando nel nostro Paese si avvelenano i rapporti tra le persone, quando vengono minati i nostri diritti, quando manovre finanziarie determinano un impoverimento delle società e una riduzione dei servizi alle persone e alle famiglie, quando i nostri soldi vengono utilizzati per fini privati?

Ecco perché è necessario stringere i rapporti tra partiti e società, abbandonando la convinzione che ci porta a credere che gli uni possano fare a meno dell'altra. Il divario tra la società in cui viviamo, con le sue disuguaglianze ed ingiustizie e la società che vorremmo, rappresenta il motore che sostiene il nostro impegno politico e civile, nella convinzione che i valori a cui si ispira il Partito Democratico possano fare la differenza. In tanti, con le primarie del 2007, abbiamo pensato di contribuire alla formazione di un grande partito riformista e noi, oggi, vogliamo superare il clima di disaffezione che si percepisce e rinnovare l’impegno condividendolo con chi ha sostenuto quell’iniziale progetto. Incontriamoci domenica 8 maggio alle ore 18 presso il circolo Arci Pablo Neruda di Corinaldo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-05-2011 alle 17:59 sul giornale del 04 maggio 2011 - 840 letture

In questo articolo si parla di politica, corinaldo, partito democratico, primarie

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/kkk