Lega Nord: videosorveglianza, il sindaco Mangialardi è meno rigido

lega nord senigallia Senigallia 19/04/2011 -

Il Sindaco Maurizio Mangialardi ha risposto alla interpellanza orale presentata in Consiglio il 18 aprile. Dopo un anno dalla prima interrogazione sulla collocazione delle telecamere in centro sono tornato sull’argomento per fare il punto della situazione.



Un anno fa, il Sig. Sindaco Mangialardi aveva risposto che Senigallia non aveva bisogno di telecamere in centro perché è una città sicura; quest’anno ho aperto la mia interpellanza osservando che la nostra città è un po’ meno sicura dello scorso anno. E’ sufficiente farsi un’idea leggendo una parte delle decine di articoli di giornale apparsi nei primi 4 mesi dell’anno; uno stillicidio di eventi criminosi che hanno allarmato la cittadinanza e i commercianti del centro. Reati contro il patrimonio e contro la persona hanno interessato non solo il centro storico ma anche i fine settimana del lungomare.

La CNA di Senigallia ha paventato l’assunzione di vigilantes privati per supplire alla riduzione delle forze dell’ordine. Esiste ed è operante da più di un anno un sistema di videosorveglianza intelligente denominato a9.cittàsicura sponsorizzato dalla ditta SIC1 di Chiaravalle. I comuni interessati possono aderire e lavorare in sinergia. Si tratta di un sistema di controllo attivo di video sorveglianza che permette di seguire in tempo reale l’azione criminosa. Il Sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello ha inaugurato il sistema circa un mese fa. Al Sindaco Mangialardi sono state chieste 3 cose; se vi fosse da parte dell’Amministrazione l’intenzione di sistemare in centro storico telecamere in modo simile a quanto è stato fatto nel rione porto; sono stati richiesti ragguagli circa l’appalto delle telecamere presso la zona industriale della Cesanella di Senigallia e di riferire in merito alla richiesta di potenziamento delle forze dell’ordine per l’imminente inizio della stagione turistica e a tutela del centro storico.

Il Sindaco Mangialardi ha prospettato la possibilità di dotare il centro storico di telecamere supplementari precisando che le stesse avranno ANCHE una funzione legata alla sicurezza; la sistemazione delle telecamere nella zona industriale della Cesanella è imminente e il Sindaco sta ancora aspettando un riscontro numerico alla richiesta di potenziamento dell’organico delle forze di polizia avanzata al Prefetto di Ancona.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2011 alle 17:57 sul giornale del 20 aprile 2011 - 2793 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, lega nord, Lega Nord Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/jPj


Ma che problemi ci sono a mettere le telecamere, di perbenismo?La gente poi non gradisce di essere controllata perché la cultura del rispetto delle regole non ce l'ha?Odio l'autostrada, cmq, sulle autostrade francesi, ci sono dei rilevatori di velocità e si è costretti a rispettare i limiti previsti dalla legge, l'alternativa sanzione amministrativa non so precisamente quale sia... e ci si preoccupa di come posizionare le telecamere in una cittadina, quando posizionano lungo tutta la rete capillare autostradale di un paese dei rilevatori di velocità.L'Italia si merita tutte le sue anomalie per cui viene derisa(drammaticamente per chi vive qua) all'estero.L'italiano si vuole sempre arrangiare, trovare garbugli.

Sinceramente tutto questo allarmismo in merito alla criminilaità e pereicolosità di Senigallia mi lascia perplesso. Ma dov'è tutta questa criminalità? Veramente abbiamo bisogno di telecamere in ogni angolo? E perchè no, dentro le case, per prevenire violenze domestiche e reati di questo tipo?

Ciao febbre90,

Sei perplesso pechè non leggi i giornali. Io ho la raccolta stampa dal 1 gennaio 2011 e non è passato praticamente giorno che le cronache abbiano riportato episodi di micro criminalità. . . e poi "micro" dipende dai punti di vista.

In Consiglio avevo preparato una lista di 2 pagine (non esaustive) di tutti i fatti negativi accaduti dall'inizio dell'anno che avrei voluto leggere al Sindaco; ma non ce n'è stato bisogno. Il Sindaco sa molto bene qual'è la situazione della sicurezza e dell'ordine pubblico a Senigallia.

A cosa servono le telecamere? A fare esattamente ciò per cui sono state progettate; riprendere e cristallizzare situazioni. Quelle poste in via Mamiani e in Via Carducci sono servite per identificare gli autori di 2 reati; i tunisini che rompevano specchietti e il furto della tabaccheria di via Carducci.

Le persone per bene non hanno nulla da temere dalle telecamere; i delinquenti si.

Tiziano Pazzani
Lega Nord
Senigallia


In questo periodo sto rileggendo 1984 e queste telecamere ovunque non mi piacciono, non mi va di essere seguito in tutti i miei movimenti da telecamere piazzate ovunque, non mi sembra una cosa corretta, sennò veramente prima o poi le piazzeremo anche dentro le case.
Voi della Lega avete la vostra idea di legalità (che tra l'altro ultimamente è molto adattabile alla bisogna a seconda dei contesti); a me non piace. Per niente. A dirla tutta non mi piace la Lega e soprattutto che ci sia gente che vota Lega a Senigallia.
Preferisco trovare lo specchietto rotto e non sapere chi è stato piuttosto che avere un obiettivo sempre puntato contro.

Off-topic

Io,oltre a leggere i giornali, certe situazioni le ho viste e udite spesso ed in via carducci ci abito, le telecamere che problemi danno, in luoghi pubblici e non privati.Caro antiallarmismo, hai mai fatto un giro al centro di Senigallia e al lungomare?forse conosci lA SITUAZIONEE VUOI DIFENDERE LA LBERTà DI FARE CIò CHE UNO VUOLE?Lo stampatello, mi è sfuggito, ora sono stanco e non ho voglia di riscrivere.A me potrebbero controllare il telefono,i miei spostamenti, le telecamere dentro casa magari no...per il resto non mi interesserebbe nulla.C'è bisogno,certo,perché,come si dice a Matrix, la stuazione dlsabato sta diventando come quella delle province britanniche, situazione che ho visto con i miei occhi.esiste la legge e la legge prevede la repressione di reati di vandalismo, aggressione, ubriachezza molesta e manifesta , schiamazzi, violazione codice della strada,tutela dell'ordine pubblico, caspita quanto straparlare.

Io credo che le telecamere siano necessarie,per prima cosa fanno ripensare ai chiunque di fare cavolate anche piccole,poi in caso succeda qualcosa di grave qualcosa che lo possa testimoniare ce'.