x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Senigallia ribadisce il suo no al rigassificatore di Falconara

3' di lettura
1169
da Massimiliano Giacchella e Carlo Girolametti
Pd e Città Futura

rigassificatore

La settimana che si sta avviando a conclusione è stata fortemente caratterizzata dalla “battaglia” contro i rigassificatori di Falconara e Porto Recanati. Martedì abbiamo partecipato alla giornata di mobilitazione indetta dal “Comitato No Rigassificatore Falconara, Ancona e Senigallia.

Circa 200 persone, in rappresentanza di comitati popolari, associazioni, amministratori e forze politiche, si sono presentate presso il palazzo dell'Assemblea Regionale chiedendo di assistere ai lavori del Consiglio che avrebbe dovuto discutere le mozioni presentate da alcuni consiglieri regionali contro la realizzazione di un impianto di rigassificazione ad appena 15 chilometri dalle coste di Falconara. Abbiamo richiesto e ottenuto un incontro con tutti i capigruppo dei partiti presenti in Consiglio. Durante l’incontro al quale non ha partecipato il solo capogruppo UDC, abbiamo espresso il nostro NO ai rigassificatori di Falconara M.ma e Porto Recanati ed abbiamo chiesto che la Regione Marche neghi l'intesa Stato - Regione nella Conferenza dei Servizi conclusiva convocata a Roma per il 27 Aprile 2011.

Tutti i Consiglieri regionali e capigruppo intervenuti hanno dichiarato la contrarietà al rigassificatore di Falconara e si sono impegnati a richiedere alla Giunta e al Presidente Spacca di negare, in quella sede, l'intesa Stato - Regione qualora il Governo non accettasse la richiesta di rinvio formalizzata al Ministero dello Sviluppo Economico da parte dell'Assessore all'Ambiente regionale. I Consiglieri regionali intervenuti si sono impegnati inoltre a votare una mozione unitaria contro i rigassificatori proposti al largo di Falconara M.ma e Porto Recanati nel Consiglio regionale del 19 aprile.

Mercoledì il Consiglio Comunale di Senigallia ha ribadito ancora una volta il suo No alla realizazione del rigassificatore di Falconara. Dopo che a luglio è stato approvato un odg presentato dal sindaco Mangialardi con il quale si esprimeva l'assoluta contrarietà alla realizzazione di un impianto di rigassificazione a largo di Falconara, il Consiglio Comunale ha confermato il suo no recependo e votando favorevolmente un odg presentato dal gruppo Partecipazione e da RC con il quale si ribadiva tale contrarietà. Giovedì il sindaco Mangialardi,primo sindaco ad esprimere la propria contrarietà al rigassificatore di Falconara, ha partecipato ad una conferenza stampa assieme ad altri 12 sindaci di città a nord e sud del Conero, escluso il sindaco di Falconara, per confermare ed affermare la netta contrarietà ai due impianti di rigassificazione che potrebbero sorgere al largo del Conero. Come cittadini, come consiglieri comunali non possiamo che continuare ad impegnarci nella battaglia e ribadire il nostro NO che non è un no ideologico ed un no fine a se stesso.

Noi diciamo no ai rigassificatori di Falconara e Porto Recanati e SI al piano energetico regionale che non prevede rigassificatori. Riteniamo altresi doveroso continuare ad informare i cittadini marchigiani sul tema e pertanto invitiamo a visitare la pagina web corrispondente al seguente link: http://it.calameo.com/read/0001319384098833f4c12

I consiglieri comunali Massimiliano Giacchella e Carlo Girolametti



rigassificatore

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2011 alle 16:37 sul giornale del 16 aprile 2011 - 1169 letture