x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Liberazione: Una Grande Festa d'Aprile al teatro La Fenice

1' di lettura
1627

Una “Grande Festa di Aprile” per ricordare la Liberazione. Il Centro Studi Piero Calamandrei presenta per la prima volta a Senigallia lo spettacolo di Franco Antonicelli dedicato alla resistenza italiana.

Gli adattamenti sono stati curati da Silvia Bertolotti e da Gian Franco Berti per la regia di Gianfranco Frelli. In scena la compagnia Teatrotello proporrà l'opera teatrale che rievoca le vicende italiane dal delitto Matteotti alla Liberazione alternando ai testi i canti della Resistenza eseguiti dagli Onanifetti, gruppo jesino composto da Giovanni Filosa, Piergiorgio Memè e Mario Sardella.

“Si tratta di un momento teatrale importante -commenta l'assessore alla cultura Stefano Schiavoni- che arriva alla vigilia del 25 Aprile con l'obiettivo di ricordare i momenti in cui si gettarono le basi della Costituzione”. “Fondamentale la sinergia che si è creata -aggiunge il sindaco Maurizio Mangialardi- tra il l'associazione dei Partigiani e il centro Calamandrei che ha permesso la realizzazione dello spettacolo”.

L'appuntamento è per venerdì alle 21 al teatro la Fenice. Prezzo del biglietto di ingresso 10 euro. “In passato abbiamo più volte cercato di portare a Senigallia questo spettacolo -rivela Carlo Reginelli, del Calamandrei- ora si è presentata l'occasione e l'abbiamo colta al volo”. “Riascolteremo anche canti partigiani in chiave più vicina alla sensibilità comune -spiega Mauro Pierfederici dell'Anpi- del resto crediamo che i valori fondanti della Repubblica vadano salvaguardati nel tempo”.





Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2011 alle 23:04 sul giornale del 12 aprile 2011 - 1627 letture