contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
articolo

Calcio: Vigor in Eccellenza grazie alla doppietta di Coppa contro il Fabriano

3' di lettura
1271

di Sudani Scarpini
redazione@viveremarche.it


Una doppietta di Coppa regala alla Vigor Senigallia il sogno tanto atteso. I rossoblù di mister Clementi, nella penultima giornata di Campionato di Promozione, battono 2-1 il Fabriano di mister Giacometti e conquistano così l'Eccellenza.

Grande festa quindi allo stadio Bianchelli per la vittoria della Vigor Senigallia che, in questa 33° giornata di Campionato, ha voluto anche partecipare ai festeggiamenti del 150° dell'Unità d'Italia. Il match è stato infatti preceduto dall'esecuzione dell'Inno di Mameli da parte della banda cittadina 'Città di Senigallia'. Grande partecipazione del pubblico, numerosissimo per l'occasione. Presenti anche il Sindaco Mangialardi e gli assessori Memè, Campanile e Ceresoni.

Avvio di gara difficile per i rossoblù di mister Clementi a causa della tensione per il valore del match e delle aspettative dei 1600 presenti. Gli avversari, nonostante si trovino in una posizione tranquilla in classifica, non concedono nulla e all'8' passano in vantaggio con Biagioli. La Vigor Senigallia non ci sta e reagisce. Un calcio di punizione al 16' può riaprire la partita ma Congiu colpisce alto.

Tre minuti ancora e la rete arriva. Coppa insacca l'1-1 su calcio d'angolo, dopo l'uno-due tra Pandolfi e Congiu. Da qui la superiorità tecnica della Vigor Senigallia si fa notare e fa la differenza. Al 27' Moscatelli salva il risultato ma gli undici di mister Clementi non possono e non vogliono accontentarsi del pareggio. Alla mezz'ora ci prova Smerilli ma, in girata, non centra lo specchio della porta. L'azione sembra sfumata quando Smerilli recupera palla sulla ripartenza avversaria e crossa per Coppa. Latini respinge ma la difesa biancorossa riesce a spazzare via.

Il Fabriano, pur non concedendo nulla ai locali, non attacca e non crea grandi difficoltà ai rossoblù. I ragazzi di Clementi, che per tutti i 90 minuti gestiscono il gioco, insistono e cercano il raddoppio per portare a casa l'intera posta in palio che equivale alla promozione al Campionato di Eccellenza. Numerose le occasioni per la Vigor Senigallia: al 37' Smerilli colpisce alto, un minuto dopo Morganti sfiora l'esterno del primo palo della porta difesa da Latini e allo scadere della prima frazione di gara, Guerra crossa in area per Smerilli ma il pallone vola alto.

Nella ripresa è ancora il numero dieci del Fabriano a creare la prima finalizzazione. Fortunatamente per i locali il pallone termina fuori e il risultato non cambia. Al 4' la Vigor si spinge in avanti con Morganti prima e Congiu poi ma i colpi di testa non trovano la rete. I rossoblù ancora in avanti con Smerilli ma l'estremo difensore biancorosso, migliore in campo tra i suoi, non si lascia trafiggere. Ancora una volta la Vigor in avanti con Pesaresi, Smerilli e Pandolfi ma, forse a causa della consapevolezza dell'importanza del match, i rossoblù non riescono a concludere. Al 18' Guerra, dalla distanza, colpisce in pieno la traversa. Congiu di testa non centra lo specchio della porta e l'azione sfuma.

Al 27' sono gli undici di mister Giacometti ad avere l'occasione per passare ancora in vantaggio con Ajdari ma il numero diciotto biancorosso, dopo essersi liberato bene degli avversari, sbaglia la conclusione. I locali conquistano un calcio di punizione grazie ad un fallo commesso da Foroni ma Latini respinge. Al contrario, nulla può l'estremo difensore ospite al 30' quando Coppa, ricevuta palla da Smerilli, insacca il 2-1 finale.

VIGOR SENIGALLIA: Moscatelli, Giraldi, Savelli, Ruggeri, Paradisi (4'st Pesaresi), Guerra, Pandolfi, Smerilli, Congiu, Coppa (36'st Giovine), Morganti. (A disp: Olivi, Travaglini, Giorgini, Cercaci, De Luca). All. Clementi
FABRIANO: Latini, Di Luca (36'st Boria), Battistoni, Balducci (28'pt Ajdari), Foroni, Mulinari, Baroni, Pellegrini, Piccolini (15'st Sufra), Biagioli, Montesi. (A disp: Porcarelli, Signorelli, Franco, Pallotta). All. Giacometti
ARBITRO: Losito di Pesaro
MARCATORI: 8'pt Biagioli (F), 19'pt e 30'st Coppa (V).
NOTE: Ammoniti: Foroni. Angoli: 6-0. Spettatori: 1600 circa. Recupero: 2'+3'.





Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2011 alle 22:06 sul giornale del 11 aprile 2011 - 1271 letture