contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Volley: la Pallavolo Senigallia è capolista

2' di lettura
646
da U.S. Pallavolo Senigallia
www.uspallavolosenigallia.it

A sette partite dalla fine del campionato, la Deagourmet, la squadra femminile dell'Us Pallavolo Senigallia, balza in testa alla poule promozione e comincia a credere nella salita diretta in serie D, senza passare dai playoff.

Ovviamente, però, la squadra di coach Roberto Paradisi non deve illudersi: il calendario è insidioso e pieno di confronti diretti, quindi è vietato abbassare la guardia. Nell'ultimo match, le nerazzurre hanno espugnato come da pronostico per 0-3 il campo del Santa Maria Nuova con i parziali di 21-25, 21-25, 12-25. Tuttavia, non è stata una passeggiata come si può pensare guardando il punteggio.

Le senigalliesi sono partite malissimo (come troppo spesso capita) e sono andate subito sotto 1-6. Sul 14-19 si rivelava determinante l’ingresso in battuta di Francesca Carnevaletti che infilava una serie di servizi che mettevano in crisi la ricezione avversaria. Le nerazzurre piazzavano un parziale di 11-2 e si aggiudicavano il set 25-21. Dopo essere stata determinante in battuta, la Carnevaletti si dimostrava decisiva anche nel suo ruolo di palleggiatrice sostituendo nel secondo e terzo set Marta Tontini. Strepitosa la prova della “chioccia” della squadra che distribuiva alla grande il gioco. Il secondo parziale era equilibrato fino al rush finale della deagourmet che dal 21 pari passavano direttamente al 25-21.

Tutto facile, invece, nel terzo set con le avversarie delle senigalliesi che, ormai col morale sotto i tacchi, mollavano definitivamente. Oltre alla già citata Carnevaletti, da sottolineare l’ottima prova in attacco di Elisa Zingaretti, parsa in forma smagliante. Sabato 5, la Deagourmet è attesa da un importantissimo match in casa (ore 21, palasport di Via Campo Boario) contro il Gs Junors Ancona, attualmente terzo in graduatoria.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2011 alle 17:52 sul giornale del 03 marzo 2011 - 646 letture