contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Si riunisce la Consulta regionale degli Ambiti Territoriali Sociali

1' di lettura
606

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


famiglia

Alle ore 9,30 di giovedì 3 marzo, si riunirà ad Ancona, presso il Palazzo Li Madou, la Consulta regionale degli Ambiti Territoriali Sociali. All’appuntamento sono stati invitati tutti i Presidenti dei Comitati dei Sindaci dei vari ambiti e Senigallia sarà rappresentata in questa occasione dal proprio Assessore ai Servizi alla Persona, Fabrizio Volpini.

Nella lettera di convocazione l’Assessore regionale competente, Luca Marconi, ha sottolineato come l’imminente approvazione del Piano socio-sanitario permetta ormai di attuare alcuni importanti aggiornamenti al percorso di riforma delle politiche sociali avviato con i Piani precedenti.

Mentre alcuni interventi sono già partiti, altri richiedono una strategia complessiva di programmazione finalizzata a stabilizzare il sistema costruito negli anni, a potenziare l’integrazione con il sistema sanitario e socio-sanitario, e a rafforzare gli interventi a sostegno delle famiglie. In quest’ottica sono ben dieci gli argomenti previsti all’ordine del giorno dell’incontro di domani: lo sviluppo delle politiche di settore nel bilancio 2011; lo stato del fondo di non autosufficienza e le prospettive future; l’applicazione della legge sugli oratori; l’applicazione per 2010 e 2011 della L.R. 30/98 sulla famiglia; la presentazione del fondo anticrisi per il 2011 rivolto a lavoratori dipendenti, ora disoccupati, residenti nelle Marche; la presentazione di progetti per il reinserimento degli ex carcerati e per le pene alternative; i minori fuori famiglia e il sostegno all’affido familiare; le iniziative promozionali sui vari settori delle politiche sociali; la verifica delle iniziative riguardo alla povertà estrema; la scuola di educazione civica e di diritto per stranieri.



famiglia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-03-2011 alle 13:00 sul giornale del 03 marzo 2011 - 606 letture