Corinaldo: 700 mila euro per il restauro del santuario di Maria Goretti

3' di lettura 21/02/2011 -

Assegnati € 731.498,27 per lavori di ripristino e restauro del Santuario Diocesano di Santa Maria Goretti di Corinaldo. (ex Chiesa degli Agostiniani di San Nicolò). Proprietà: Ministero dell’Interno – Fondo Edifici di Culto. Ente attuatore: Comune di Corinaldo.



In seguito al progetto redatto dall’Architetto Massimo Buratti, per i lavori di ripristino e restauro del Santuario di Santa Maria Goretti, inoltrato nel 2007 dal Ministero dell’Interno alla Presidenza del Consiglio per l’ottenimento del finanziamento relativo alla Quota Otto per Mille dell’Irpef anno 2010, sono stati assegnati € 731.498,27, con Decreto del Presidente del Consiglio del 10.12.2010 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 298 del 22.12.2010, che saranno utilizzati per il ripristino e restauro: della cupola, dei transetti, dei tetti dell’intera struttura e i lavori di completamento della parte interna del campanile, oltre che per i lavori di finitura. Il sindaco di Corinaldo Livio Scattolini, appresa la notizia, ha dichiarato: “Finalmente si conclude positivamente la richiesta del finanziamento attraverso l’otto per Mille, per rendere completamente agibile il Santuario. Questo a beneficio dei numerosi pellegrini, che giornalmente si recano a Corinaldo, per onorare i luoghi Sacri di Santa Maria Goretti”.

Il Vescovo mons. Giuseppe Orlandoni così si è espresso: “Siamo particolarmente lieti di apprendere la notizia della concessione di un finanziamento di oltre 730.000 Euro da parte dello Stato, tratto dai fondi “otto per mille” a sua diretta gestione per il restauro del Santuario di Santa Maria Goretti a Corinaldo. L’intervento atteso e sollecitato da tempo, renderà possibile migliorare l’accoglienza dei numerosi pellegrini, che da ogni parte d’Italia e del Mondo giungono alla Città Natale della Martire”. Anche l’arciprete parroco mons. Giuseppe Bartera ha manifestato la sua soddisfazione: “Quando, pochi giorni fa, il Sindaco mi ha telefonato comunicandomi la bella notizia del finanziamento ottenuto, grazie all’impegno di tutta l’Amministrazione comunale, ho recepito che possiamo guardare avanti con fiducia, per poter donare ai pellegrini un’accoglienza degna della nostra Santa”.

Chi, soprattutto, ha gioito per questa bella notizia comunicatagli dal Sindaco, è stato il rettore del Santuario don Franco Morico. “Che umiliazione – racconta don Franco – dover accogliere i pellegrini e non poterli far avvicinare all’altare, che conserva l’immagine e l’insigne reliquia della Martire, per motivi di sicurezza! Un grazie sincero a tutti quelli che hanno lavorato per far arrivare la pratica a questo risultato positivo: all’Amministrazione comunale, alla Curia Vescovile e, soprattutto, a S.E. il Prefetto di Ancona dott. Giovanni D’Onofrio, che, fin dalla prima visita a Corinaldo, si era preso a cuore il restauro di questo artistico monumento di proprietà del F.E.C. ed ora degno Santuario della “Bambina di Dio” Maria Goretti”. L’augurio, da parte del rettore, che i lavori possano iniziare e terminare presto, per la degna accoglienza di tanti pellegrini.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2011 alle 16:14 sul giornale del 22 febbraio 2011 - 4926 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di corinaldo, corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hEi





logoEV