x

Fiamma Tricolore: la ztl non aiuta il centro storico

movimento sociale fiamma tricolore 2' di lettura Senigallia 19/02/2011 -

Non è facile concretizzare in pochi atti amministrativi il concetto di mobilità e qualità della vita. Sicuramente l'ultima delibera con la quale il Comune di Senigallia amplia la Z.T.L. (Zona a Traffico Limitato) del centro storico va nel senso opposto a questi propositi.



Ma in ogni caso noi della Fiamma Tricolore non capiamo questo cambio di direzione da parte del sindaco Mangialardi e la sua giunta. Lo scorso dicembre il neo primo cittadino aveva anticipato e annunciato che il 2011 sarebbe stato l'anno della rivoluzione della sosta in centro e della realizzazione di nuovi parcheggi, esigenze richieste dalle associazioni di categoria e dai commercianti del centro storico. Ancora una volta solo annunci? Eppure in quelle parole si intravedeva finalmente la giusta e conclusiva soluzione di un problema che si dibatte ormai da diversi anni.


Come coniugare le esigenze dei commercianti, salvaguardare la mobilità dei cittadini e la qualità dell'aria? Semplicemente limitando la zona pedonale esclusivamente al centro storico e costruire parcheggi a corona a ridosso di esso, come avviene in tutte le città d'Europa. Ma a Senigallia è da sempre presente un forte pregiudizio nel costruire nuovi posti auto che dovrebbero essere considerati importanti opere pubbliche, alla stregua di strade, acquedotti, fogne, scuole, ecc. Come procedere? Al sindaco Mangialardi vogliamo ricordare che nel dicembre 2005 fu presentato in Consiglio Comunale uno studio sulle AUS (Aree di Urbanizzazione Secondarie) a ridosso dei centri commerciali e fu approvata la proposta di istituire la sosta a pagamento in dette aree (Maestrale e Continente).

Perché non è stata ancora attuata? Allo stesso modo vogliamo ricordare che alla Gioventù Italiana erano previsti parcheggi sotterranei da realizzarsi a seguito della lottizzazione ex-Politeama Rossini. Dove sono andati a finire? Ed infine vogliamo ricordare che nel suo programma elettorale (www.mauriziomangialardi.com) è previsto anche la realizzazione di un parcheggio sotterraneo alla Stazione Ferroviaria. Quindi in conclusione la Fiamma Tricolore di Senigallia chiede che dalla politica degli annunci si passi alla politica del realizzare. Non vorremmo che dopo il regno di Luana da Monterado fosse iniziato quello di Maurizio I detto “pinocchio”.


   

da Movimento Sociale Fiamma Tricolore




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-02-2011 alle 11:55 sul giornale del 21 febbraio 2011 - 1844 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento Sociale Fiamma Tricolore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/hA9





logoEV
logoEV
logoEV