contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Studenti del Liceo Perticari protagonisti al Parlamento Europeo

2' di lettura
1006

dal Liceo Classico "G. Perticari"
www.liceoperticari.gov.it/


parlamento

Si è appena conclusa l’esperienza degli allievi del Liceo Perticari che si sono recati a Strasburgo per partecipare alla “Giornata Euroscola”, il programma volto a fare incontrare e confrontare giovani di tutta Europa.

I 24 alunni che hanno partecipato all’incontro hanno vissuto una giornata emozionante all’interno della sede del Parlamento Europeo, forum ideale di incontro, in cui si sono mescolati circa 500 studenti di 20 paesi dell’Unione Europea che hanno discusso, relazionato e giocato in lingua inglese, mettendo in campo tutte le loro abilità e conoscenze e la voglia di dialogare. Valeria Agostini, Ilaria Bacchiocchi, Filippo Catalani, Marta Cicetti, Andrea Costantini, Anna Di Fabbio, Leonardo Galtelli, Aaron Greganti, Rosa Joyeux, Francesca Mancini, Gloria Mancini, Alessandra Melchiorri, Carlo Mengucci, Bianca Maria Minetti, Orsinja Myshku, Giorgio Palpacelli, Nicolo’ Perini, Maria Pierangeli, Giulia Pierluca, Gabriele Politi, Alessandro Renzi, Riccardo Rinaldi, Francesco Schippa e Tiziano Sorrentino, sono i nomi degli studenti che per un giorno, occupando le poltrone degli europarlamentari, hanno partecipato alla discussione per costruire una Europa più vicina ai giovani.

Dopo il saluto ufficiale di benvenuto, i portavoce di ciascuna scuola hanno avuto il compito di presentare brevemente il proprio istituto e la propria città all’assemblea e così Rosa Joyeux in un perfetto inglese ha descritto il liceo “Perticari “ e la città di Senigallia, mentre veniva proiettata la diapositiva della nostra “Rotonda a mare”. I lavori della giornata prevedevano la discussione di temi generali in commissioni di nazionalità mista, e l’”Eurogame”, un gioco in cui le squadre composte da quattro giocatori di nazionalità diversa, si sfidavano nel rispondere a domande riguardanti l’Unione Europea, i suoi aspetti storici, geografici per le quali gli studenti si erano preparati prima della partenza, assieme alle docenti Silvia Casaula e Silvia Gervasi, che hanno condiviso con loro la giornata al Parlamento. Proprio la nostra alunna Giulia Pierluca, assieme ad altri tre studenti europei è risultata vincitrice del gioco, meritando ampiamente la coppa in palio.

Al termine dei lavori, sulle note dell’inno europeo i portavoce delle diverse scuole hanno sfilato con le bandiere di tutti i paesi, volutamente non con quella della propria nazione, quasi a sancire lo spirito di superamento delle differenze nazionali e l’appartenenza all’Unione. Gli alunni uscendo a malincuore dalla sala, salutavano i nuovi amici finlandesi, bulgari, maltesi, portoghesi, dandosi appuntamento per la sera, quasi per non mettere la parola fine alla giornata così densa di avvenimenti e così emozionante. L’esperienza, indimenticabile, ha certamente contribuito alla formazione dei giovani partecipanti sia dal punto di vista di coscienza europea che di crescita culturale.



parlamento

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2011 alle 14:34 sul giornale del 17 febbraio 2011 - 1006 letture