Con il percorso ciclabile di via Mastai l’Amministrazione conferma l'idea di città sostenibile

bicicletta 1' di lettura Senigallia 08/02/2011 -

La nuova configurazione di area pedonale e Zona a Traffico Limitato nell’area del centro storico permette all’Amministrazione Comunale di ribadire e rafforzare il suo impegno strategico in favore della creazione di una città a misura di bicicletta.



La rete delle piste ciclabili cittadini si è infatti arricchita ora a pieno titolo di via Mastai, esplicitamente individuata come percorso ciclabile preferenziale per collegare direttamente la zona est e quella ovest della città, permettendo così di attraversare rapidamente l’intero centro storico.

Nella sua nuova veste Via Mastai rimarrà dunque a servizio privilegiato delle biciclette, oltre che naturalmente dei pedoni, secondo una strategia mirata a valorizzare sempre più modelli di spostamento alternativi alle autovetture per dar vita a una città realmente sostenibile. Utilizzare la bicicletta in città significa del resto non soltanto avere a cuore la qualità dell’ambiente, ma anche riappropriarsi fino in fondo della dimensione dello spazio urbano e delle sue relazioni.

“Dopo aver lanciato ormai da tempo un efficace e funzionale servizio di bike sharing – ha evidenziato il Sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi – l’Amministrazione Comunale mantiene come sua priorità quella di accrescere progressivamente il reticolo di piste ciclabili nel territorio e di attuare al contempo una politica diretta a far comprendere ai cittadini come sia ormai indispensabile adottare nuovi comportamenti e stili di vita per ridurre al massimo l’uso delle automobili nel perimetro cittadino a vantaggio delle due ruote.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2011 alle 16:45 sul giornale del 09 febbraio 2011 - 3342 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, bicicletta, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/hab


paolo rossi

Commento sconsigliato, leggilo comunque

paolo rossi

Commento sconsigliato, leggilo comunque

Per commentare è necessario registrarsi.
Così chiunque potrebbe utilizzare il tuo nome per commentare.
Inoltre è maleducazione scrivere in MAIUSCOLO, su internet equivale ad urlare.




logoEV
logoEV