x

Castelleone: dopo i rifiuti, aumenti anche per l'acqua

insieme per castelleone 1' di lettura 01/02/2011 -

Le famiglie Castelleonesi stanno ancora aspettando le bollette della T.A.R.S.U. 2010, con i sui aumenti previsti dalla Giunta Comunale nel 2010 di oltre il 30% mediamente e che normalmente arrivavano nel mese di ottobre, che è già pronto un nuovo aumento imprevisto: quello dell’acqua.



Infatti, dal 1° gennaio, l'AATO2 ha autorizzato la Multiservizi ad applicare un nuovo aumento alle tariffe dell’acqua potabile rispetto all'anno precedente, con Deliberazione dell’Assemblea Consortile n. 13 del 28/12/2010. Il Movimento “Insieme per Castelleone” rende noto che, in questi anni si è avuta una maggiorazione costante delle tariffe dell’acqua, come si nota dal prospetto riportato in pdf, tanto che una famiglia, dal consumo di 250 mc., vedrà salire il proprio importo in bolletta da € 372,788 ad € 401,003, con un aumento di € 28,223.

Come si può notare, non solo sono aumentate le tariffe dell’acqua dell’8% rispetto l’anno precedente, ma anche quelle relative alla Fognatura (+18,28%) e la Depurazione (+7,98%). In sostanza, dal 2008 questo bene primario ci costerà in più quest’anno, mediamente, il 26,06%, corrispondente, per la stessa famiglia con consumi di 250 mc., ad € 63,50, come è esplicitato nella seconda tabella. Il Movimento “Insieme per Castelleone” da anni denuncia che, tra i 45 Comuni dell’ATOO2, Castelleone di Suasa è stato sempre il Comune con le tariffe di utenza domestica più alte (sempre smentito dagli ultimi Sindaci) fino a qualche anno fa, quando è stata applicata la tariffa unica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2011 alle 12:45 sul giornale del 02 febbraio 2011 - 597 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, insieme per castelleone, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/gUv





logoEV
logoEV
logoEV