Un seminario interno Asursulle prospettive della Z.T. 4

asur marche 1' di lettura Senigallia 27/01/2011 -

La Direzione di Zona dell’ASUR Marche ha organizzato un importante seminario interno con il gruppo dirigente sanitario e amministrativo su prospettive e obiettivi futuri della Zona Territoriale 4 di Senigallia.



L’appuntamento avrà luogo dalle ore 15 di venerdì 28 gennaio, presso la sala meeting al piano terra dell’Hotel Duchi Della Rovere, dove i lavori saranno aperti dal Sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi.

Seguiranno quindi numerosi e qualificati contributi: la dott.ssa Rosanna Rossini relazionerà sul tema “Prime evidenze sulle condizioni di salute della popolazione: tracce di lavoro”; il dott. Gilberto Gentili su “Situazione e obiettivi del Distretto Sanitario”; il dott. Giovanni Fiorenzuolo su “Situazione e obiettivi del Dipartimento di Prevenzione”; la dott.ssa Manuela Silvestrini su “Obiettivi per il futuro delle professioni sanitarie”; la dott.ssa Valeria Tinti su “Risultati della gestione 2010 e previsioni per il 2011”; la dott.ssa Paola Borona su “2011: nuove strategie per il farmaco”; il dott. Franco Pesaresi su “Obiettivi per il futuro”. Infine, le conclusioni saranno tracciate dal dott. Piero Ciccarelli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2011 alle 15:42 sul giornale del 28 gennaio 2011 - 1612 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, asur marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/gKa


Già, verrebbe da chiedersi come mai, in periodi di "magra; crisi; ristrettezze economiche" i Vertici dell'Asur Z.T. di Senigallia organizzino un meeting/seminario "interno" cioè ad uso e consumo solo dei Signori Dirigenti...strapagati per altro, guarda caso in un Hotel di Lusso della Nostra città???? Avendo a disposizione ampi spazi adibiti a tale scopo al interno della struttura ospedaliera? Vedi sala riunioni negli uffici amministrativi o se serviva più spazio sala assemblee (ex aula didattica) ubicata sopra il bar interno....ed anche altre sale riunioni???
Siamo certi che non saranno più di una decina di Dirigenti ed affiliati a sedersi a questo Importantissimo Simposium, dove si parlerà di aria fritta...ognuno dei dirigenti a snocciolare dati e numeri su quanto sia stato bravo e su quanto funzioni bene il suo "orticello"...qu quanto siano riusciti a "risparmiare" del budget omettendo poi che parte di tale risparmio finirà direttamente nelle loro già piene tasche sotto forma di "benefit/premio"...risparmi fatti tagliando sempre di più su tutto...portando all'esasperazione la "Classe Lavoratrice" del Ospedale e della Sanità Territoriale in generale, adducendo le colpe molto falsamente sempre e solo al Governo Centrale di cui la stragrande maggioranza sono "oppositori" in quanto tutti o quasi di "Essi" siano personaggi nominati dai Partiti che Governano la Regione Marche e da quel poco che ci risulta le Marche sono ancor'oggi governate da una Giunta di Centro Sinistra come anche la Provincia di Ancona ed il Comune di Senigallia...tutte Istituzioni con "giurisprudenza" sul Nostro Ospedale...và da se che spero che saremo tantissim oggi sotto a tale HOTEL DUCHI DELLA ROVERE ad urlare il nostro dissenso; il nostro scontento; coinvolgendo anche la popolazione...perchè di sicuro questa giornata costerà qualche migliaio di € euro alle casse della ASUR Senigalliese...tra affitto della sala; buffet e bevande varie; ospitalità; COMPENSI EXTRA per i relatori e partecipanti elargiti come straordinari o compensi insegnanti/relatori...e quant'altro...
QUINDI UN INVITO AI SENIGALLIESI CHE TENGONO A CUORE LE SORTI DELLA LORO SANITA'!!!
TUTTI DAVANTI AL HOTEL DUCHI DELLA ROVERE OGGI POMERIGGIO DALLE ORE 14...PER FARCI SENTIRE E RISPETTARE!!!! PACIFICAMENTE OVVIAMENTE.
BUONA GIORNATA

Ma questa, caro SwingNurse, è la fiera dei luoghi comuni... io non ci sarò davanti all'hotel Duchi della Rovere. Ma se con la stessa convinzione tu chiedessi (e ottenessi) che i contributi dei relatori vengano pubblicati sul sito della nostra Zona Territoriale... allora sarei con te.

Prima di protestare sarebbe necessario capire perchè si protesta... o no?

Continuiamo allora a nasconderci la testa sotto la sabbia ed ad aspettare che il "lavoro sporco" lo faccia qualcun altro per noi...no??? Troppo comodo, anche oggi negli spogliatoi della piscina comunale di Senigallia ho ascoltato varie lamentele da parte di cittadini anzi concittadini sulle lungaggini burocratiche per avere degli esami diagnostici in tempi decenti non dico ragionevoli ma decenti e sinceramente da "dipendente di tale azienda" mi sono vergognato come un cane eppure io non lavoro in quei sevizi, io non ho colpe su certi disservizi, ma anche il mio servizio non è esente da critiche tutt'altro.
Ma se si continua a boffonchiare e poi quando c'è da metterci la faccia in prima persona mandiamo avanti sempre gli altri sarebbe troppo comodo e facile no??? Io sono stato a Roma il 5 ottobre per manifestare con altre centinaia di infermieri "incazzati" per fare sentire la "nostra voce" a chi ancora non ci considera per quello che siamo: DEI PROFESSIONISTI SOTTOPAGATI PER UN LAVORO AD ALTO RISCHIO E DI RESPONSABILITA'!!!
I compensi ed i budget dell'azienda dovrebbero rispondere alle leggi sulla trasparenza finanziaria economica degli Enti pubblici in linea di massima.
Buona giornata.




logoEV
logoEV