Ubriachi danneggiano le auto parcheggiate in via Mamiani, in manette due tunisini

roberto cardinali 1' di lettura Senigallia 15/01/2011 -

I Carabinieri hanno arrestato nella notte tra venerdì e sabato due tunisini che, ubriachi, hanno danneggiato una quindicina di auto parcheggiate in via Mamiani, nel quartiere Porto.



Si tratta di Tarek Kechini, 35enne, e Riab Rachid, 30enne, già fermati dai militari lo scorso 24 dicembre. I due, probabilmente in compagnia di altre persone dileguatesi alla vista dei carabineri, in preda ai fumi dell'alcol hanno provocato danni alla carrozzeria delle vetture, staccato specchietti e gettato a terra alcuni scooter. Bloccati dai carabinieri, giunti sul posto dopo la segnalazione di alcuni residenti, i due sono accusati di danneggiamento aggravato in concorso, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Il capitano Roberto Cardinali ha presentato i dati relativi all'attività della compagnia. Complessivamente nel corso dell'anno le attività dei militari hanno coivolto 9.000 pattuglie. Sono state identificate 40.900 persone e controllati 34.000 mezzi. Nello scorso anno si è registrato un calo del numero degli arresti, 138 nell'anno appena passato rispetto a 154 dell'anno precedente. In calo anche il numero degli incidenti stradali senza feriti, 73 contro 120, mentre resta uguale all'anno precedente quello dei sinistri con feriti, 126. Diminuite anche le rapine, 11, erano state 16 nell'anno precedente. Le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza sono state 219, 262 nel 2009, quelle per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti 25. Le persone che si sono recate in caserma sono state 17.500.






Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2011 alle 16:56 sul giornale del 17 gennaio 2011 - 797 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, carabinieri, senigallia, roberto cardinali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/gmK





logoEV
logoEV
logoEV