Ripe: al via il progetto per neolaureati 'Valorizziamo i cervelli locali'

progetto Valorizziamo i cervelli locali 2' di lettura Senigallia 13/01/2011 -

Venerdì sera alle ore 20.45 nella Sala Polifunzionale di Ripe sarà presentato il progetto “Valorizziamo i cervelli locali”, un incontro con i giovani laureati di Ripe che permetterà loro di confrontarsi con la cittadinanza. Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Comune di ripe, la Regione Marche, la Confindustria Ancona (Comitato Territoriale Misa e Nevola), GIO (Associazione Imprenditori e Professionisti Valli Misa e Nevola) e il Gis (Gruppo Imprenditoriale Senigalliese).



L'incontro è volto a presentare i giovani neolaureati alla società e alle aziende del territorio. Un'opportunità importante per i giovani laureati del territorio che dà loro visibilità, ma sopprattutto una modalità ufficiale di illustrare il loro percorso di studi, le loro esperienze e conoscenze. Si tratta di 20 giovani neolaureati a cui verrà concessa una presentazione ciascuno di circa 20 minuti per prendere in considerazione nel territorio il loro potenziale umano e conoscitivo.

All'evento interverrano la Presidente della Provincia di Ancona Patrizia Casagrande, un ricercatore per l'occupazione nel territorio Gianluca Goffi, il Presidente GIO Riccardo Montesi, il Presidente GIS Silvio Pasquini, il Presidente del Comitato Territoriale l'Ingeniere Luigi Fiorini e il Presidente del Consiglio Regionale Marche Vittoriano Solazzi.

Il Comune ha previsto anche per i 20 partecipanti un corso formativo tenuto da Paolo Manocchi, coach e formatore comportamentale. La prima lezione si terrà sabato 15, mentre le altre date verranno comunicate in seguito.

Questo progetto – ha affermato il sindaco di Ripe Fausto Conigli – è una modalità per conoscere quanto capitale umano è presente sul nostro territorio, ma significa soprattutto poter aiutare i giovani neolaureati, per poi essere aiutati. Infatti, come è noto, Ripe è conosciuta come “paese dei Mestieri” che si basa appunto su una attività artigianale che viene dal passato, ma non è orientata al futuro. I giovani neolaureati potrebbero apportare nuove idee, grazie alle loro conoscenze acquisite per poter valorizzare appieno il nostro territorio”.








Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2011 alle 17:24 sul giornale del 14 gennaio 2011 - 3025 letture

In questo articolo si parla di attualità, fausto conigli, laura rotoloni, neolaureati, sindaco di ripe, neolureati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/giJ





logoEV
logoEV