Mangialardi risponde alla Lega Nord sulla raccolta differenziata

Tiziano Pazzani 1' di lettura Senigallia 03/01/2011 -

Il Sindaco Mangialardi ha risposto all’interpellanza orale presentata dal consigliere della Lega Nord Tiziano Pazzani in merito all’utilizzo dei cassonetti verdi per la raccolta differenziata di ramaglie, foglie, potature e piccole lavorazioni da giardino. Si riassume brevemente la questione.



Attualmente il Consorzio CIR33 che ha in gestione il servizio di smaltimento rifiuti in Senigallia non prevede l’utilizzo di cassonetti specifici per questo tipo di raccolta differenziata. I cittadini che intendono disfarsi di questi scarti di lavorazione possono utilizzare tre modalità: chiedere il ritiro a domicilio gratuito per massimo 1 metro cubo di materiale; utilizzare il contenitore marrone dell’organico; rivolgersi al centro ambiente per il ritiro di quantità considerevoli.

Al Sindaco è stato chiesto di prendere in considerazione questa modalità di utilizzo del servizio come dimostrano le esperienze per esempio della Aset servizi che serve i comuni del pesarese. Il Sindaco Mangialardi ha risposto che quando si provvederà a riformulare con CIR33 le modalità del servizio smaltimento rifiuti si proporrà al Consorzio l’utilizzo dei cassonetti verdi. Il Sindaco ha dichiarato di essere disponibile a ripensare alla differenziata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-01-2011 alle 17:54 sul giornale del 04 gennaio 2011 - 3551 letture

In questo articolo si parla di maurizio mangialardi, raccolta differenziata, politica, Tiziano Pazzani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/f1u





logoEV
logoEV