Senigallia: 21enne in come etilico al Mamamia, sta bene

ambulanza 1' di lettura Senigallia 06/12/2010 -

Nel corso di un servizio congiunto tra Polizia di Stato e Polizia stradale, al fine di contrastare l'abuso di alcol e droga, numerosi controlli sono stati effettuati anche con unità cinofile e medico all'interno dell'ambulanza nelle zone di maggior divertimento per la movida senigalliese.



Proprio nel corso del weekend un 21enne originario di Pescara ma residente ad Ancona, che stava trascorrendo la serata con gli amici al Mamamia di Senigallia si sarebbe accasciato a terra, privo di sensi. Immediatamente trasportato al Pronto soccorso, dove il giovane è arrivato in coma etilico, A.D.R. avrebbe ripreso conoscenza poco dopo. Nulla di grave quindi, tanto che è stato dimesso nel corso della stessa notte. Ma, poichè il 21enne non ricordava cosa fosse accaduto ed essendo in possesso di tre telefoni cellulari, i sanitari hanno allertato i Carabinieri che sono giunti sul posto.

Uscito dal Pronto soccorso, il giovane è stato accompagnato in Caserma per degli accertamenti. A seguito dei quali, il 21enne è stato rilasciato.






Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2010 alle 01:26 sul giornale del 06 dicembre 2010 - 789 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mamamia, carabinieri, senigallia, polizia stradale, 118, Sudani Alice Scarpini, polizia di stato, soccorsi, controlli sul territorio, coma etilico, ambulanze

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/e01





logoEV
logoEV