contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Chester: il gelo e la neve risparmiano solo in parte la contea

2' di lettura
3690
di Isabella Agostinelli
redazione@viveremarche.it

neve

CHESTER (REGNO UNITO) – La morsa di gelo e neve risparmia la contea: almeno per il momento.

L’ondata di maltempo che ha investito l’Inghilterra e gran parte dell’Europa sembra per il momento aver risparmiato Chester. Nonostante le temperature siano scese sotto lo zero, il gelo e la neve che hanno messo a dura prova molte delle regioni inglesi, non hanno colpito in maniera massiccia il Chestershire. Ma le previsioni del tempo per i prossimi giorni non sono molto rosee e si aspetta qualche ulteriore nevicata.

Il freddo ha comunque creato qualche problema ai cittadini. Una scuola per esempio è stata chiusa dopo che l’impianto di riscaldamento si è rotto a causa delle temperature polari. Stessa sorte è toccata ad un negozio del centro che ha dovuto chiudere per l’intera giornata di domenica. Bloccata anche per una giornata la raccolta dei rifiuti in numerose strade secondarie della città di Chester: la patina di gelo che si era formata sulle strade ha, infatti, reso impossibile in transito dei mezzi di raccolta. La situazione però si è risolta il giorno seguente e quindi non si sono creati grandi inconvenienti agli abitanti delle zone interessate.

Le conseguenze più negative si sono però viste lungo le strade, dove molte persone, a causa del ghiaccio e della neve, hanno perso l’equilibrio provocandosi fratture di piccola e grande entità. Per questo, il reparto di ortopedia dell’ospedale Countess è stato preso d’assalto. L’ospedale ha inoltre lanciato una campagna che vede coinvolti numerosi volontari. Il loro compito sarà quello di aiutare soprattutto le persone più anziane, le più sensibili alle cadute e alle malattie dovute al freddo.

Il consiglio centrale precisa che la situazione è sotto controllo e che le condizioni meteo sono costantemente monitorate. In vista delle nuove nevicate sono comunque stati predisposti 4.000 tonnellate di sale, con la speranza che questa ondata passi presto.

Tutti dati, le informazioni e le citazioni sono state prese dall’articolo “Big freeze sweeps the country but Chester escapes unscathed so far” di Gary Porter, Chester Chronicle, 2/12/2010.



neve

Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2010 alle 11:50 sul giornale del 06 dicembre 2010 - 3690 letture