contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
articolo

Basket: Goldengas, big match contro la capolista Perugia

2' di lettura
659
di Andrea Pongetti
redazione@viveresenigallia.it

Pallacanestro Senigallia

Domenica al PalaPanzini biancorossi a caccia dell'impresa (ore 18).
C'è anche un ex, Marco Pazzi.

Cerca l'impresa la Goldengas che domenica alle ore 18 affronta in casa la capolista Perugia.

La formazione umbra è in testa fin dalla prima giornata: dopo aver infilato sette vittorie consecutive, ha perso nelle ultime due trasferte ed ora non è più sola in vetta ma resta una splendida realtà di questo torneo.

La formazione di coach Paolini (ex Fossombrone) era vista alla vigilia del torneo da molti come probabile sorpresa, ma una partenza così sprint è forse andata anche oltre le aspettative.

Non ingannino inoltre le ultime due sconfitte esterne, dove Perugia ha ceduto soltanto nel finale a due big come Trento e Omegna, pagando inoltre rotazioni ridotte per una lunga serie di infortuni, che però non hanno inficiato un gioco davvero apprezzabile, basato sul collettivo e una grande mentalità difensiva.

Rispetto ad altri squadroni del torneo, Perugia ha forse meno nomi di lusso, ha un età media senz'altro più bassa, ma ha profondità di panchina e tanti bravi giocatori di categoria: in regia gioca Caroldi, l'unico ad aver avuto stabilmente un passato in categoria superiore (Legadue), la guardia è Musso, argentino di 24 anni già transitato a Fossombrone e fugacemente in massima serie, giocatore esplosivo e con punti nelle mani; l'ala è Cutolo, a lungo fuori per infortunio, under (classe 1989) solo teorico perché l'esperienza è già importante mentre vicino a canestro ecco Bonamente, giocatore cresciuto negli anni dopo esser partito dalle serie minori, e Marco Pazzi.
L'ex biancorosso, a Senigallia nei primi due anni di B1 (lasciando un buon ricordo), è ormai una garanzia a questi livelli: potrebbe ancora portare la maschera protettiva per via di una frattura al setto nasale subita recentemente in partita, ma sarà in campo, esattamente come l'altro reduce da infortunio, Bonamente, mentre è fuori da un po' anche Poltroneri, potenziale sesto uomo o elemento da quintetto.

Panchina lunga comunque, anche se giovanissima: Chiatti, classe 1988, gioca ben 25', Carenza, altro ventiduenne, 21', e nelle ultime giornate è cresciuto non poco Baldi Rossi, pivot della Virtus Bologna, 19 anni e 207 cm.

Insomma, superfluo dire che servirà la miglior Goldengas, quella che già fece il colpaccio in Coppa Italia, quando davanti al proprio pubblico eliminò proprio i perugini, privi del solo Cutolo (ma nella Goldengas, ovviamente, non c'era Centanni, ancora non acquistato).

La capolista avrà un buon numero di tifosi al seguito.



Pallacanestro Senigallia

Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2010 alle 12:01 sul giornale del 04 dicembre 2010 - 659 letture