x

Ostra Vetere: al sindaco il riconoscimento della Commissione Europea

2' di lettura 02/12/2010 -

“La Commissione europea riconosce al Sindaco di Ostra Vetere Massimo Bello l’impegno profuso nel voler condurre la propria Autorità locale ad ottenere una riduzione di emissioni di CO2 superiore al 20% entro il 2020 mediante la predisposizione e l’attuazione di un Piano di azione per l’energia sostenibile locale.”



E’ quanto afferma in una lettera, inviata al primo cittadino del Comune marchigiano, il Commissario europeo responsabile per l’Energia, Gunther Oettinger, che il Sindaco Bello ha reso nota nell’ultima seduta del Consiglio Comunale. La nota si riferisce al Progetto del “Patto dei Sindaci” sottoscritto dal Sindaco Massimo Bello a Bruxelles il 4 maggio di quest’anno e al Piano di Azione Locale che l’Amministrazione comunale sta predisponendo e che entro il 2011 dovrà presentare ufficialmente a Bruxelles.

“Sono soddisfatto perché è un riconoscimento all’intera città, ma il nostro lavoro – ha detto Bello - non finisce certo qui. E’ necessario lavorare sodo e impegnarsi sempre per raggiungere gli obiettivi, che ci siamo dati. L’Europa ci ha coinvolto, come del resto ha fatto con più di duemila realtà locali dei 27 Stati membri, e noi dobbiamo essere all’altezza del compito, che ci hanno attribuito.”

“L’Europa è in prima linea nella lotta al cambiamento climatico – ha aggiunto il Sindaco di Ostra Vetere – e attraverso il Patto dei Sindaci, l’Unione europea ha mostrato al rsto del mondo l’unione dei suoi cittadini e dei Comuni nell’impegno a sostenere le nuove politiche ambientali del dopo Copenaghen. Grazie a questo movimento pionieristico, i Paesi e le città di tutta Europa stanno sviluppando soluzioni autonome basate sulla partecipazione dei cittadini e volte ad affrontare questo problema globale di estrema urgenza come, appunto, la qualità dell’ambiente.”

“L’Amministrazione comunale si sta impegnando molto in questo settore, producendo – ha aggiunto il Sindaco Bello - politiche nei settori del ciclo di gestione dei rifiuti, nell’utilizzo dell’energia alternativa e rinnovabile, nel risparmio energetico e nella riduzione delle emissioni del CO2 attraverso un Piano di Azione Locale voluto dal Patto dei Sindaci. Ci stiamo lavorando e nel 2011 presenteremo le nostre riflessioni e le nostre proposte al territorio e all’Unione europea.”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-12-2010 alle 23:59 sul giornale del 03 dicembre 2010 - 479 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, comune di ostra vetere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/e26





logoEV
logoEV
logoEV