Perini: 'Creare un polo geriatrico a Senigallia'

maurizio perini 1' di lettura Senigallia 10/11/2010 -

Siamo una società sempre più vecchia e dobbiamo affrontare grandi impegni per rispondere a un impegno sociale sempre più pressante.



Aiutare persone spesso rimaste sole, non autosufficienti, con gravi problemi dovuti a malattie neurovegetative altamente invalidanti, Alzheimer in primo luogo. Ecco dunque la sfida del Presidente del club della Libertà: "Non solo farmaci, ma soprattutto attivazione delle ultime ricerche scientifiche dalla musicoterapia, alla terapia dei colori, al dolce risveglio, fino alla "stanza del viaggio" e alla doll therapy; tutto in un unico polo geriatrico pubblico che abbia come cellula fondamentale l’ex- Irab.

Proponiamo dunque un’ accordo di programma privati-Amministrazione che preveda anche una "rivoluzione" urbanistica da attivare nell’arco di 5 anni, per realizzare un parco frubile da tutti con all’interno una innovativa struttura di accoglienza per anziani con modernissimi insediamenti residenziali e commerciali, in prossimità dell’area “lascito Padovano” che da troppo tempo è senza una destinazione finale socialmente utile".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2010 alle 17:29 sul giornale del 11 novembre 2010 - 1321 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, maurizio perini, geriatria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ees